NEL PAESE DELLE PULCETTE

Phaidon, 2009, 44 p. 
Illustrato

Età di lettura: Scuola dell’infanzia


Una storia per i più piccoli per iniziare a parlare di identità e diversità come elemento che contraddistingue ognuno di noi, quindi da valorizzare e osservare con positività.
Le pulci che abitano in fondo ad un materasso lasciato in un giardino, non si conoscono e nulla sanno le une delle altre. l’occasione per scoprirsi nasce così un giorno grazie a Pulcetta Grassa che decide di organizzare una festa per festeggiare il suo compleanno invitando tutte le pulci nel buco al centro del materasso. Ma quando apre la porta per accogliere le compagne, rimane confusa: nessuna delle pulci le assomiglia, tutte sono tra loro diverse. In cerca di una possibile soluzione pulcetta Grassa chiede alla Pulcetta Magra che le sta giusto difronte “perché tu sei così magra?” dando il via, così, ad una serie di domande a catena “sui perchè” di tanta diversità: per la stanza le domande si moltiplicano sempre più, ogni pulce chiede alla compagna vicino una spiegazione sulla propria diverità, fino a quando la domanda tocca a Pulcetta Grassa, “E tu allora, perché sei grassa come un ippopotamo?” le chiede la vicina. Senza rendersi conto di essere stata proprio lei ad innescare tutto quel domandarsi reciproco, Pulcetta grassa risponde semplicemente che non cè un motivo, lei è nata così, un pò grassotella tutto qui. una conclusione semplice e naturale che vale anche per tutte le altre pulci. chiarita dunque la situazione tutte insieme le pulcette possono divertirsi e festeggiare: la diversità non pregiudica affatto la possibilità di conoscersi, convivere in modo tollerante e magari fare anche un passo oltre verso la reciproca condivisione che può instaurarsi solo entrando in-relazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...