PICCOLO UOVO

Francesca Pardi, Altan
Lo stampatello, 2011, 28 p.
Illustrato
Età di lettura: scuola dell’infanzia
Piccolo uovo è un albo illustrato semplice, adatto anche ai più piccoli, nato dalle parole di Francesca Pardi e dalla matita del famoso illustratore della Pimpa, Altan. La storia è quella di un uovo che non vuole schiudersi perchè non sa quale sarà la sua sorte, dove andrà a finire e quale famiglia l’aspetterà. Decide così di compiere un viaggio alla scoperta del variegato universo familiare. Incontrerà un ippopotamo single, coppie di animali misti, la famiglia tradizionale dei coniglietti, una coppia di pinguini omosessuali. Famiglie diverse certo, ma tutte accoglienti con cui stare sicuramente bene, pensa il piccolo uovo che ora, rassicurato da ciò che ha potuto vedere, non ha più paura di scoprire quale sarà la famiglia che lo attende. Una lettura breve, con illustrazioni coloratissime per introdurre a casa e a scuola il tema delle nuove famiglie, un racconto capace di aprire lo sguardo a grandi e piccini per riflettere sui legami affettivi e sulle forme molteplici che la famiglia può assumere.
Il libro ha trovato in particolare il sostegno delle comunità gay: la casa editrice Lo stampatello dedica infatti le sue pubblicazioni alle nuove famiglie di oggi affrontando temi delicati come la multicultura e l’omogenitorialità. A Milano il testo è stato consigliato addirittura come lettura obbligatoria negli asili nido grazie all’Assessore alla famiglia Pierfrancesco Majorino, che ha sostenuto il patrocinio del Comune di Milano al Gay Pride e lotta per introdurre registri civili per le coppie di fatto.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...