ECO – NIDO DEGLI AFFETTI

Per ognuno di noi esiste un luogo sicuro, immaginario o concreto, a cui far ritorno ogni volta che ci sentiamo tristi e abbandonati, soli e spaesati. Per alcuni sarà la casa, nella sua concezione più classica, per altri semplicemente la famiglia e i suoi affetti, per altri ancora un luogo immaginario dell’infanzia, una persona speciale, un ricordo, un profumo o un oggetto che rievoca le nostre radici, il nostro mondo segreto degli affetti. 
Proviamo allora con i bambini a costruire un piccolo nido, come quello sicuro e accogliente dei I tre piccoli gufi, mentre aspettano con trepidazione il ritorno della mamma.
Per farlo usiamo materiali di recupero: scatole di cartone o di plastica, contenitori che ormai non utilizziamo più. Raccogliamo rami e foglie, puliamoli e, con colla, scotch e carte veline colorate, decoriamo il contenitore. Se vogliamo possiamo aggiungere semi, riso, sassi etc per arricchirlo ulteriormente.
Al suo interno applichiamo del morbido cotone. Se vogliamo possiamo applicare un nastro o una cordicina con la puntatrice o la colla a caldo per appenderlo. Possiamo anche costruire con la carta i nostri piccoli gufetti. Nelle foto i nidi realizzati da mamme e bambini …. l’iportante è lasciare ai piccoli la libertà di esprimersi e creare, il risultato sarà così in tutti i modi semplicemente stupendo! 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...