ESPERIMENTI CON FRUTTA, VERDURA E ALTRE DELIZIE

C. Bianchi, A. Bugini, L. Monaco, M. Pompili
Illustrazioni Federico Mariani
Editoriale Scienza, 2012, 139 p.
Età di lettura: scuola primaria

Verdura, frutta e tanti altri ingredienti golosi da maneggiare con cura sono i protagonisti di un laboratorio scientifico dedicato ai più piccoli. Dalle arachidi alla zucca, 20 esperimenti, uno per ogni ingrediente, per combinarne di tutti i colori: ma attenzione è severamente vietato fare merenda! Il mondo vegetale nasconde incredibili storie e tanti consigli per imparare la scienza giocando.
Ogni esperimento, uno per ogni alimento, è introdotto da una breve scheda che fornisce le informazioni basilari sull’alimento protagonista, curiosità e alcune pagine dedicate ad approffondimenti e notizie utili per prepararsi al laboratorio. 

E così, per esempio, scopriamo insieme ai bambini che la banana, il cui nome deriva dalla parola araba “dito”, emette un gas invisibile chiamato Etilene che ha la capacità di aiutare il processo di maturazione del frutto stesso, ma anche di eventuali frutti che gli stanno intorno. Provare per credere: basta munirsi di tre banane con lo stesso grado di maturazione che metteremo, senza sbucciare, rispettivamente la prima in freezer, la seconda in frigo e la terza in un luogo della cucina a temperatura ambiente. dopo una settimana verifichiamo lo stato dei frutti: La banana  in freezer sarà diventata dura come il marmo e avrà mantenuto il suo colore giallo, quella in frigo avrà invece un coloro tendente al marroncino e quella lasciata a temperatura ambiente sarà ricoperta da macchie marroni. Cos’è successo si chiederanno i bambini? Gli enzimi, che si muovono nell’acqua che è presente nelle cellule hanno svolto il loro compito con gradi di intensità diversa. Più l’acqua presente nelle cellule diventa fredda e densa meno lavoro compiono gli enzimi. Quando l’acqua è del tutto congelata, gli enzimi infatti sono inattivi.
Gli esperimenti proposti semplici e divertenti da realizzare, sono una vera palestra per aiutare i bambini a comprendere fenomeni chimici e naturali. Insieme a loro, a casa o anche a scuola, potremo sparare una patata studiando l’aria, usare un cavolo rosso per misurare il pH, accendere una lampadina con un limone, scoprire la matematica in una mela, sperimentare nuove forze con la lattuga e diventare un esperto architetto grazie ai datteri.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...