I FANTASTICI LIBRI VOLANTI DI MR. MORRIS LESSMORE

William Joyce 
illustrato da William Joyce & Joe Bluhm. Rizzoli, 2012, 52 p. 
Illustrato 
Età di lettura: secondo ciclo scuola primaria

The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore (I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore) è il cortometraggio animato realizzato da William Joyce e co-diretto insieme a Brandon Oldenburg vincitore del premio oscar 2012. Joyce, autore eclettico che ha lavorato in molti progetti di animazione e ha illustrato alcuni libri, nel 2009 ha fondato i Moonbot Studios, uno studio appunto di animazione e di effetti visivi dedicato in particolare alla realizzazione di corti di animazione e App con finalità educative per iPhone e iPad, sulla base delle proprie produzioni artistiche. Anche per The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore ne è stata quindi realizzata una disponibile in lingua inglese.
Grazie all’editore Rizzoli invece il cortometraggio ora è anche un libro, un omaggio al potere salvifico delle storie e della lettura … ma anche un invito, oggi più che mai, a salvaguardare i libri e le biblioteche. La storia è infatti quella di uno scrittore, Mr. Morris che dalla terrazza del suo Hotel a New Orleans, dove si è ritirato per completare il suo romanzo, vede sopraggiungere un uragano.

Come nel Mago di Oz, anche qui l’uragano spazza via ogni cosa trasportando lo scrittore e le parole del suo romanzo in una terra sconosciuta popolata da storie e libri che fluttuano nell’aria. Dopo aver vagato per giorni senza meta Mr. Morris, grazie all’aiuto di una giovane misteriosa e del suo libro preferito, giunge finalmente davanti ad un edificio speciale, una biblioteca brulicante di storie, dove i libri sono vivi e bisognosi di cure. Per Mr. Morris è gratificante occuparsi dei libri, perdersi tra le parole e le storie che racchiudono e perché no, condividerle con gli abitanti di quello strano paese del quale diventa il bibliotecario.
E’ proprio grazie ai libri e alle loro storie nelle quali perdersi che Mr. Morris trova ispirazione per il proprio romanzo.
Intanto il tempo passa e con lui anche le stagioni. Mr. Morris inizia a curvarsi e ad invecchiare: il suo libro è finalmente ultimato e con lui anche il tempo di rimanere lì. Un ultimo saluto ai suoi cari amici libri prima di varca per l’ultima volta la porta della casa biblioteca. I libri resteranno sempre nel suo cuore. E mentre vola via trainato dai suoi libri volanti Mr. Morris torna giovane come un tempo.

Il suo romanzo rimane li, colmo della sua storia e della sua memoria, con le sue gioie i suoi dolori, tutto ciò che sapeva e che sperava, in attesa di una nuova persona desiderosa di leggere e riscrivere la propria storia: una bambina (rigorosamente in bianco e nero) che inizia a leggere e che ci riporta là dove questa storia è inziata con un libro che si apre.
Sfogliando l’albo illustrato è impossibile non cogliere i richiami al film Il mago di Oz (The Wizard of Oz) ispirato al famosissimo romanzo di Frank Baum “il meraviglioso mago di Oz”. Vi ricordate? Le prime scene del film sono girare in bianco e nero. Solo quando Dorothy si ritrova con la sua casa nel Regno di Oz compare il colore. Anche nell’albo Mr Morris acquista colore solo quando varca la soglia della biblioteca e allo stesso modo anche gli abitanti del paese si colorano ogni volta che da lui ricevono un libro.
Per scoprire tutto sul mondo di The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore basta fare un giretto nel sito dedicato!

Qui il cortometraggio:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...