IL GRANDE GROSSO LIBRO DELLE FAMIGLIE

Mary Hoffman, Ros Asquith

Lo stampatello,
Illustrato
Età di lettura: scuola primaria
Da diversi anni ormai la letteratura per l’infanzia e per ragazzi è sempre più ricca di proposte di lettura pensate per affrontare con i bambini, attraverso racconti e storie, il tema della famiglia in chiave multiculturale, ovvero prendendo in considerazione le diverse tipologie familiari che sempre più caratterizzano la nostra attuale società, da quelle omogenitoriale a quelle miste o composte solo da un genitore single. 
Attraverso le attività di promozione alla lettura che svolgo ho notato però una certa resistenza da parte degli insegnanti rispetto ad argomenti come questo. Tuttavia, credo che i percorsi di lettura rappresentino un ottimo stimolo per introdurre tali questioni anche con i più piccoli, con delicatezza e discrezione. Sono stimoli, spunti per riflettere che sicuramente potranno arricchire il loro bagaglio personale e aprire momenti di dialogo e conoscenza reciproca. 

Tra i tanti albi e testi che si possono scegliere, la neo nata casa editrice Lo Stampatello propone una raccolta di testi e albi realizzati appositamente per affrontare in particolare il tema dell’omogenitorialità e delle famiglie multiculturali come Piccolo Uovo illustrato da Altan per i piccoli lettori della scuola dell’infanzia, o Tante famiglie tutte speciali che si rivolge sempre a bambini dai 3 ai 5 anni invitandoli a sollevare le alette delle pagine per scoprire le tipologie e le forme che può assumere una famiglia. Emergono così le differenze e le specifiche caratteristiche, ma anche i punti di contatto dati dalla cura per i bambini, dall’affetto, dall’importanza delle relazioni, dalla voglia di condividere e crescere insieme. Anche questo testo, edito nel 2012 e tradotto in 15 lingue diverse, fa parte delle pubblicazioni della casa editrice Stampatello.
“Il grande grosso libro delle famiglie” che si rivolge invece ai bambini delle scuole primarie, sembra quasi un atlante familiare attraverso cui è possibile esplorare e scoprire non solo le forme e le caratteristiche delle possibili famiglie, ma anche abitudini, problemi, stili di vita tipici che le caratterizzano e che ci permettono di iniziare a conoscerle meglio: dove abitano? Come si vestono? Dove vanno in vacanza? Come sono composte?… Scopriamo così che alcuni bambini vivono con i nonni, altri hanno due mamme o due papà e altri ancora sono stati adottati o dati in affido.
Ci sono famiglie piccolissime oppure allargate, famiglie che vivono in piccoli o grandi appartamenti o che la casa non ce l’hanno nemmeno. Ci sono bambini che vanno a trovare i parenti in altri paesi e che studiano a casa. Ogni famiglia, con le sue abitudini e tradizioni nasconde radici e provenienze di altri paesi, di altre Nazioni.
Una lettura, ma anche un gioco, da proporre ai bambini per riflettere e conoscere meglio gli altri ma anche la propria famiglia, la sua storia e le sue origini.
Qui il sito dell’illustratrice: Ros Asquith
Tra i libri che parlano di famiglie, altrettanto interessanti sono: Quante famiglie ed. il Castoro, che propone un viaggio alla scoperta delle diverse tipologie familiari soffermandosi in particolare su quelle multiculturali, e E con tango siamo in tre, tratto da una storia vera, l’albo illustrato narra la formazione della famiglia omogenitoriale di un pinguino dello Zoo di Londra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...