Pensieri fuori dal coro: gelo al cioccolato

Va bene sono stata lontana dal blog tantissimo tempo, va bene non ce la faccio proprio ad essere costante pubblicando con ordine e periodicità, va bene c’è chi è molto più bravo e competente di me rispetto alle tematiche che mi e vi propongo di affrontare in questo spazio virtuale, va bene anche che il mio italiano non è dei migliori e forse non scrivo benissimo…anzi potrei e dovrei assolutamente migliorare, così come le mie foto… scarsine direi… ok l’ho detto va bene e quindi? Quindi nulla, senza farmi troppi castelli mentali ricordo a me stessa che principalmente il blog nasce solo come luogo per collocare quelle che sono le  mie passioni, le idee e gli spunti utili da ricordare, i pensieri fruttuosi, ciò che realizzo a casa e in parte sul lavoro, le esperienze e le sperimentazioni che compio e che posso (senza spingermi nel dettaglio visto che io non lavoro in proprio ma per una cooperativa) e vorrei condividere…. Insomma uno spazio-deposito-fucina-archivio virtuale. Quindi che male potrebbe esserci nel dare spazio ogni tanto anche ad una ricettina culinaria????
No, non sto cercando di trasformarlo in un food blog, ne tanto meno ho intenzione di copiare altri validissimi e famosissimi progetti di blog di cucina abbinata alla letteratura per ragazzi… Ripeto non sono un’esperta, qui racconto solo la mia quotidiana passione che si concretizza per buona parte grazie alla professione che facevo, faccio….. più o meno…e pertanto ci sta pure che a casa tra un progettino, un libro da leggere, una lettura da preparare o solo sulla quale fantasticare… ci scappi pure un piatto da cucinare… la cucina in fondo è pur sempre una nobile attività creativa. Detto ciò dovrò pure io dar da mangiare alla mia dolce metà. A differenza di me che continuamente devo trovare il modo di impiegare il mio tempo facendo qualche cosa di creativo, dalla cucina che amo tantissimo, al disegno che non mi riesce benissimo ma anche qui VA bene “chissene”, a me diverte e rilassa, lui non ama fare nulla di tutto ciò, nella fattispecie odia cucinare… o solo dover passare più di dieci minuti in cucina, ambiente della casa che frequenta solo per cibarsi o per pulirla, e su questo niente da dire, ci riesce molto meglio della sottoscritta!
Bando alle chiacchere ecco una ricettina golosa che in casa mia ha riscosso parecchio successo.. e ciò non è da sottovalutare visto che il mio compagno, una buona forchetta, sul tema dolci è alquanto esigente da soddisfare… E di questo dolce preparato in mattinata ne è rimasta solo una metà scarsa… io mi sono astenuta.
GELO AL CIOCCOLATO
DA UNA RICETTA TRATTA* DAL FOOD BLOG “VOLEVO FARE LO CHEF
(*per la versione originale vi rimando al blog, qui propongo la mia interpretazione.
Ho comunque apportato solo qualche piccola variante!)
INGREDIENTI
15 gr. di cacao in polvere amaro
15 gr. di cacao in polvere dolce
mezzo cucchiaino di vaniglia naturale in polvere biologica 
(oppure 1 cucchiaino abbondante di caffè solubile)
40 gr. di frumina
70 gr. di cioccolato fondente a pezzetti
500 gr. di acqua a temperatura ambiente
100/120 gr. di zucchero semolato
chicchi di caffè o scaglie di cioccolato o frutta secca a piacere o panna montata per guarnire
sciogli nell’acqua raccolta in una pentola dal fondo spesso a antiaderente, la frumina, la vaniglia e il cacao setacciato. Aggiungi lo zucchero e il cioccolato fondente a pezzetti.
Poni sul fuoco a fiamma moderata e mescola sempre con un cucchiaio di legno per evitare che si formino grumi. Continua a mescolare finché gli ingredienti non si saranno mescolati e sciolti con cura. La crema sarà pronta quando inizierà a sobbollire e addensarsi restringendosi un poco. 
Se lo desideri prima di spegnere puoi aggiungere frutta secca a piacere, scaglie di cocco o altro a seconda dei gusti. Togli dal fuoco. 
Ungi con olio di semi, o spruzza con l’acqua, uno stampo non troppo grande da budino, meglio se in silicone. Versa il composto nello stampo, lascia raffreddare a temperatura ambiente, copri con la pellicola trasparente e poni in frigo per almeno due o tre ore.
Trascorso tale tempo sfornalo sul piatto. Se vuoi guarnisci il gelo a piacere e servi a temperatura ambiente. Io l’ho lasciato semplice, al naturale, e l’ho accompagnato con un cucchiaio di panna montata con un poco di zucchero vanigliato.

Con questa ricetta guardo:
Lezioni di cioccolato, un film di Claudio Cupellini, Italia 2007
Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, screenplay by Roald Dahl, based on his book Charlie and the chocolate factory, directed by Mel Stuart, USA 1971 (la prima versione in bianco e nero per intenderci, nulla a che vedere con quella per me non troppo entusiasmante del genio di Tim Burton)

Chocolat, un film di Lasse Hallstrom, USA 2000.
Come l’acqua per il cioccolato, prodotto e diretto da Alfonso Arau, dal romanzo di Laura Esquivel, Messico 1997

Con questa ricetta leggo:
– Mi piace il cioccolato, testi Davide Calì, illustrazioni Evelyn Daviddi (Zoolibri) – ALBO ILLUSTRATO
La fabbrica di cioccolato, di Roald Dahl, illustrazioni Quentin Blake ROMANZI E RACCONTI

Filastrocche di cioccolato, Corinne Albaut, illustrazioni di Marie Gard  (Motta junior) – FILASTROCCHE
– Il cioccolato : diario di un lungo viaggioSara Marconi e Francesco Mele, illustrazioni di Simone Frasca (Slow food)  – DIVULGAZIONE PER BAMBINI E RAGAZZI
Cioccolata amara, Mirjam Pressler (E. Elle) – ROMANZI PRE ADOLESCENTI
Chocolat, di Joanne Harris – ROMANZI ADULTI
– Ho sognato la cioccolata per anni, Trudi Birger  ROMANZI ADULTI

– Dolce come il cioccolato, Laura Esquivel  ROMANZI ADULTI

Annunci

3 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: gelo al cioccolato

    • lena81 ha detto:

      Grazie, ottimo spunto!…il tuo blog è molto interessante!
      Tra le mie letture, al di fuori, dei libri per bambini e ragazzi, l’ultimo libro che ho letto è “Nelle foreste siberiane” l’ho trovato bellissimo.

      Mi piace

      • wwayne ha detto:

        Contraccambio i complimenti: anche il tuo blog mi piace molto, infatti ti ho ricambiato il follow. Aggiungo prontamente “Nelle foreste siberiane” alla lista delle letture future. Grazie a te per la risposta! : )

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...