Cosa leggere ai bambini in vacanza? Per cominciare 49 libri censurati…

Fahrenheit451

Fahrenheit451

Nessun commento possibile, per i 49 albi illustrati accusati nel Comune di Venezia di diffondere la teoria “Gender”. Nonostante in seguito alle numerose proteste provenienti sopratutto del web, il sindaco abbia sottolineato che per il momento si tratta solo di una fase di valutazione, i suddetti testi sono per il momento proibiti nelle scuole….

Si tratta di uno scherzo vero? Purtroppo no. Hanno puntato il dito contro libri che affrontano come tema centrale quelle del mondo delle famiglie, e più in particolare famiglie con uno o due genitori dello stesso sesso… Ma non solo. Nell’elenco nero compaiono titoli come “Piccolo blu e piccolo giallo”, “Guizzino”, “Sono io il più bello”, “Il segreto di Lu” “A caccia dell’orso”, “E con tango siamo in tre”… tanto per citarne alcuni. Il Sindaco spiega che per sicurezza hanno deciso di ritirare tutti i libri distribuiti nelle scuole dalla precedente amministrazione, per esaminarli con calma e che sicuramente alcuni di questi potranno tornare a circolare tra i banchi di scuola, se considerati adatti ai bambini…. Giusto per puntualizzare vorrei chiedergli che cosa considera “adatto ai bambini” e in che modo intende procedere per giudicare se una lettura è più o meno adatta al mondo dell’infanzia… Ad ogni modo, potete consultare l’articolo completo qui sul Corriere della Sera e scoprire con i vostri stessi occhi quali sono i 49 libri censurati… Robe da non crederci, siamo tornati indietro al tempo dei roghi…

Rimasta senza parole, posso solo condividere la notizia, con chi come me è sensibile all’argomento e ricordarmi che, per fortuna, sono in molti a non pensarla così. Molte biblioteche ad esempio si stanno già muovendo per far sentire la loro voce sul tema… Anche noi, abbiamo detto la nostra. Abbiamo affisso alle pareti l’articolo e stampato la lista dei testi marchiati esponendo quelli che fanno parte del posseduto della biblioteca… Buffo, in pochi giorni abbiamo generato l’effetto opposto da quello che avrebbe voluto ottenere la censura. L’elenco dei 49 libri aboliti si è così trasformato in una bella bibliografia di libri da leggere in vacanza, in nuovi spunti su cui riflettere per proporre proprio alle scuole percorsi a tema e letture ad alta voce.

Non posso che concludere ringraziando il Comune di Venezia per averci dato materiale prezioso su cui lavorare su cui discutere, magari a settembre con la riapertura delle scuole, insieme a ragazzi, insegnanti, genitori… insieme … LIBERIAMO LA LETTURA!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...