Piccole Eco-renne

aaaaaQuest’anno, tra le diverse letture proposte, in una biblioteca con i bambini dai 4 ai 6 anni e le loro famiglie, dopo la lettura ad alta voce di alcune storie sul Natale e la “diversità”, abbiamo provato a costruire creativamente uno degli animali che solitamente accompagna Babbo Natale nelle sue avventure: la renna. I laboratori creativi proposti, come sempre, oltre a rappresentare un momento prezioso di rielaborazione del racconto, hanno anche lo scopo di mostrare ai genitori come le letture e i libri possono offrire stimoli nuovi dai quali partire per coinvolgere i bambini in attività espressive molteplici riproducibili anche  a casa, a costo 0 se si decide di impiegare risorse di scarto o che non utilizziamo più. Come in questo caso. Ogni bambino durante il laboratorio ha colorato con fantasia e assemblato una piccola renna realizzata con le anime della carta igienica e con il cartone delle scatole delle merendine. E’ molto semplice da costruire e con lo stesso procedimento possiamo creare tanti altri animali e personaggi.

Visto che è Natale, con un bel filo colorato si potrebbero anche appendere all’albero per decorarlo, oppure potrebbe diventare protagonista, insieme ad altri soggetti, di un presepe ecologico.

PICCOLE ECO-RENNE

SSSS

Ecco cosa ci occorre per realizzarla:

1 anima della carta igienica o dello carta assorbente (in questo caso potremmo realizzare 2 renne)

un cartoncino bianco anche riciclato come ad esempio quello delle scatole delle merendine o dei crackers

una puntatrice

pennarelli, veline colorate

corda o lana

colla

forbici

Come procedere: prendi l’anima della carta igienica e ponila verticalmente davanti a te. Partendo dal bordo superiore con le forbici pratica un taglietto verticale  di due cm circa. Eseguine un altro uguale con una distanza di 4 cm circa da quello precedente. In questo modo abbiamo formato il collo della renna che ci servirà per fissare la testa. Elimina il bordo in eccesso ai lati del collo tagliandolo via con le forbici.

Ora, sul bordo inferiore del rotolo, quello su cui poggia, disegna un puntino in corrispondenza di ogni lato come se dovessi segnare i punti cardinali. Con le forbici ritaglia un semi arco intorno ad ogni punto alto circa 1/2 cm. Avremmo così ottenuto l’apertura per le zampe.

Fotor_145035434550657

Su un cartoncino, meglio se di riciclo, disegna il muso e le corna della renna, utilizzando se vuoi queste sagome.

Fotor_145027640404368

Ritagliale, poi colorale con i pennarelli. Decora anche il corpo della renna. Si possono utilizzare i colori ma anche carta velina o altri materiali a scelta.

Ora possiamo procedere con l’assemblaggio: piega leggermente la parte superiore della testa e fissala con la puntatrice al collo, poi fissa anche le corna. Con della lana puoi fare una piccola treccia per la coda fermandola al corpo della renna con un pezzetto di scotch.

Prima del laboratorio vuoi leggere un bel libro ma non sai quale scegliere?  Ecco alcune storie di renne e alci, natalizie e non…

  • Olive, una renna molto speciale, Ed. Fabbri 2001
  • L’aiutante di Babbo Natale, Ed. Emme 1996
  • Babbo Natale e la piccola renna: una storia, Ed. Bohem 2009
  • L’alce Gustavo: una storia di Natale, Ed. Il Castoro 2003
  • Quest’Alce è mio, Ed. Zoolibri 2013
  • Signor Alce, Ed. El 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...