Pensieri fuori dal coro: Bavarese al cioccolato e rum con gelèe di fragole e briciole di meringa

semifreddo cioccolato e gelee di fragole

Mio padre, vorrei fare di più per lui, ma purtroppo sono io stessa in difficoltà e, quando non si sta bene, è difficile riuscirci. Figlia unica, ho sempre avuto un legame speciale con lui. Con mia madre è tutto molto più complicato, ma ci stiamo lavorando. Sono cambiate molte cose in questi ultimi sei anni. Crescendo ho imparato a capirla, a decifrare ciò che rimane intrappolato e nascosto tra le parole e gli sguardi, non sempre azzeccati, che con un tempismo perfetto cadono sempre nei momenti meno opportuni. Potessi riavvolgere il nastro rivedrei interamente il nostro rapporto. Si meritava più amore, comprensione, affetto e invece io ho sempre messo un muro per proteggermi e conquistare la libertà che tanto desideravo. Mia madre apprensiva e soffocante mi avrebbe tenuto volentieri in una campana di vetro. Volevo essere diversa da lei a tutti i costi, e invece siamo così simili. Obiettivamente se potessi tornare indietro nel tempo cambierei molte, troppe cose della mia vita. Se faccio un bilancio oggi, non era questa la vita che immaginavo, io non ero questa quella che avrei voluto essere. Capita. E così un bel giorno ti alzi dal letto, ti lavi, ti guardi allo specchio e … non ti riconosci più. Perplessa e allibita, quasi spaventata, osservi l’immagine riflessa e lei di rimando ti guarda, ti scruta con aria di sfida. Chi cavolo è quella sconosciuta? No, Pensi, non posso essere io. Quando è successo? Quando mi sono trasformata nel surrogato di me stessa? Capelli color topo, colorito grigiastro misto giallo canarino, borse sotto gli occhi, anzi no valigie, pelle disidrata e labbra gonfie e screpolate, sciatta, visibilmente trascurata anche nel look. Che io non abbia mai avuto un bel rapporto con me stessa è risaputo, ma di solito mi riduco in questo stato quando mi busco una bella influenza con i fiocchi o quando soffro di emicrania, ed in effetti ultimamente questo ultimo malanno è all’ordine del giorno. Ma qui non si tratta solo di aspetto fisico o di un bel ristailing da pianificare. Qui, quello che è grave è che gli occhi della sconosciuta che mi fissano incessanti dallo specchio sono vuoti, assenti, privi di ogni emozione come se dentro quel guscio non ci fosse nient’altro che il nulla più assoluto e un’infinita malinconia che pervade ogni poro. E’ proprio vero che dallo sguardo di una persona puoi capire molto di lei… Gli occhi sono davvero lo specchio dell’anima e non solo quella. Come si dice… l’uomo è artefici del proprio destino! Prima o poi troverò la forza di lasciarmi tutto alle spalle e ricominciare. Ancora non so dire quando… ma di certo una volta toccato il fondo, o si rimane fermi li oppure si può solo risalire. Dipende tutto da noi… Proprio ieri discutevo di questo a pranzo con i miei genitori. Loro sono la mia grande fonte di ispirazione anche in cucina. E proprio pensando a loro ho deciso di preparare un bel dolce per tirarci tutti su di morale… almeno a tavola: una bavarese cioccolatosa con tante fragole fresche e succose.

Il dolce è una mia sperimentazione e per realizzarlo ho rielaborato alcune ricette di Montersino. Le fragole si possono sostituire con frutti di bosco e altra frutta fresca. Il dolce è gluten free! Le meringhe e il biscotto al cacao (senza farina!) si possono preparare comodamente anche il giorno prima.

BAVARESE AL CIOCCOLATO FONDENTE E RUM CON GELEE DI FRAGOLE E BRICIOLE DI MERINGA

semifreddo al cioccolato e gelee di fragole 6

Per un semifreddo di 18 cm di diametro

Ingredienti per il biscotto al cacao senza farina (da una ricetta di L. Montersino)

90 gr di albumi
95 gr di zucchero semolato
60 gr di tuorli
27 gr di cacao amaro in polvere

Ingredienti per la bavarese al cioccolato fondente e rum (liberamente tratta da una ricetta di L. Montersino)

25 gr di zucchero semolato
75 gr di tuorli
133 gr di latte
4 gr di gelatina in fogli
250 gr di panna liquida da montare
125 gr di cioccolato fondente al 75%
un goccio di rum (si può omettere)

Ingredienti per la gelée alle fragole

una decina di fragole fresche e mature di media dimensione
2 cucchiai di zucchero semolato
un cucchiaio di succo di limone appena spremuto
2 cucchiaini rasi di gelatina istantanea in polvere

Per la finitura: 2 o 3 fragole, 3 o 4 meringhe aromatizzate alla fragola (per la ricetta qui), un pezzetto di cioccolato fondente

Prepara il biscotto: Accendi il forno modalità ventilata a 190 gradi. In una ciotola in acciaio inizia a montare gli albumi e appena inizieranno a diventare densi unisci in più riprese lo zucchero. Continua a montare fino ad ottenere una meringa densa e lucida, poi incorpora i tuorli precedentemente sbattuti (non vanno montati, ma solo amalgamati mi raccomando) con la forchetta. Infine, unisci il cacao amaro setacciato, mescolando con una spatola per non non smontare il composto. Versalo in una teglia rivestita di carta forno leggermente imburrata in uno strato alto circa 1 cm. Inforna per 10/12 minuti. Sforna, lascia raffreddare completamente poi ricava due dischi di 18 cm di diametro incidendo la pasta con l’anello in metallo che utilizzerai per montare il dessert. Se come me non ne hai uno a disposizione, utilizza uno stampo circolare a cerniera dai bordi abbastanza alti.

Rivesti di pellicola trasparente un piatto o un vassoio che potrà poi essere posizionato in freezer. Posiziona al centro del piatto un anello di acciaio di 18 cm di diametro e rivestilo con una striscia di carta forno della stessa altezza. Per lo stampo a cerniera il procedimento è analogo: rivesti la base di pellicola trasparente, monta l’anello e chiudilo, imburra leggermente quest’ultimo e rivestilo con una striscia di carta forno della stessa altezza.

Posiziona sulla base il primo disco di biscotto al cioccolato e tienilo da parte.

Semifreddo al cioccolato con gelee di fragole 3

Prepara la bavarese al cioccolato: In una ciotola capiente idrata la gelatina in acqua fredda. A parte scalda il latte  fino a quando non accennerà a bollire. Togli dal fuoco. Nel frattempo sciogli a bagno maria o nel microonde il cioccolato fondente tritato. In un recipiente in acciaio semi monta la panna e poi lasciare riposare in frigo. Mescola in un pentolino lo zucchero e i tuorli amalgamandoli bene, ma senza montarli. Unisci a filo il latte, mescola il composto e fallo cuocere a fuoco dolce, sempre mescolando, fino a raggiungere la temperatura di 82°. Fuori dal fuoco unisci la gelatina strizzata, stemperandola con attenzione con un cucchiaio. Unisci anche il cioccolato fondente fuso amalgamandolo delicatamente con una spatola e profuma con il rum.

Taglia a rondelle due fragole e distribuiscile sul disco di biscotto. Ricopri con la bavarese al cioccolato e poni in freezer per circa 1 ora.

Prepara la gelée di fragole: 15/20 minuti prima di ritirare dal freezer la bavarese, taglia a pezzetti 8/10 fragole mature. Ponile in un tegamino, irrorale con limone e zucchero e falle cuocere a fuoco dolce fino a quando inizieranno a rilasciare il loro succo. Non devono disfarsi. A questo punto metti tutto nel mixer e frulla fino ad ottenere una purea densa e liscia. Passala al setaccio. Prelevane una piccola parte scaldala al micro onde qualche secondo e unisci la gelatina in polvere mescolando velocemente con un cucchiaio così da evitare la formazione di grumi. Unisci la purea di fragole con la gelatina a quella tenuta da parte.

Estrai dal freezer la bavarese. Posizionaci sopra il secondo disco di biscotto e ricoprilo con la gelée di fragole. Livella il composto. Riponi nuovamente in freezer per due o tre ore fino a quando non si sarà completamente rappresa.

Nel frattempo prepara le meringhe. Per realizzare quelle che ti serviranno è sufficiente 1 albume (circa 30 gr di albume e 30 gr di zucchero a velo vanigliato e 30 gr di zucchero semolato). Per il procedimento vedi qui.

semifreddo cioccolato e gelee di fragole 4

Assemblaggio: preleva dal freezer la bavarese. Estrai l’anello in metallo (oppure con molta delicatezza apri la cerniera della tortiera). Elimina la fascia di carta forno e trasferisci il dolce sul piatto da portata. Fondi nel microonde un pezzetto di cioccolata fondente. Posiziona al centro del dolce una meringa. Intingi nel cioccolato una forchetta e crea dei decori sul dolce, facendo cadere fili di cioccolato anche sul bordo e sulla meringa centrale. Sbriciola due o tre meringhe e decora con le briciole la superficie del dolce creando un motivo geometrico o quello che ti suggerisce la fantasia. Servi il dessert e buon appetito!!!!

semifreddo al cioccolato e gelee di fragole 7

fetta semifreddo al cioccolato con gelee di fragole 8

fetta di torta1

Annunci

3 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: Bavarese al cioccolato e rum con gelèe di fragole e briciole di meringa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...