Pensieri fuori dal coro: mini sponge cake al caramello e nocciole con crema pasticcera al caramello… senza usare il forno!

Qeust’estate sono irremovibile. Ho bandito l’uso del forno. L’ho fatto per sopravvivere al clima umido e appiccicaticcio di queste settimane.

Privarsi del forno in casa mia non è semplice. Lo usiamo tantissimo anche solo per cucinare le mie verdure. Naturalmente ci sarebbero mille alternative, ma per preparare una torta cosa mi invento?

Qualche mese fa avevo provato le tortine in tazza al microonde ma … ne ero rimasta davvero delusa quindi già in partenza avevo escluso tra le varie ipotesi l’uso del microonde. Ormai rassegnata ho pensato quindi che la soluzione migliore fosse quella di rinunciare alla torta e preparare un dessert. Ero già pronta per mettermi all’opera con un bel creme caramel quando, sfogliando il bellissimo libro “Caramello” di Christophe Adame, mi sono imbattuta in questi piccoli Sponge cake al caramello e nocciole cotti in soli 30 secondi nel micro. Una ricetta per i casi di emergenza, quelli in cui in pochi minuti bisogna trovare soluzioni adeguate e commestibili per mettere a tavola amici e parenti e servire loro anche un bel dolce.

I dolcetti sono facilissimi da realizzare e possono essere accompagnati con frutta fresca o gelato. Io li ho serviti con un cucchiaio di crema pasticcera al caramello, qualche nocciola tostata e una fettina di pesca noce, ma sono buonissimi anche così da soli, spolverati di zucchero a velo. Contrariamente a quello che potrebbe far pensare il loro nome non sono per nulla gommosi. Anzi sono soffici e leggeri e anche il giorno dopo rimangono morbidi e fragranti.

MINI SPONGE CAKE AL CARAMELLO E NOCCIOLE CON CREMA PASTICCERA AL CARAMELLO SENZA L’USO DEL FORNO!
Da una ricetta tratta da “Caramello”, Christophe Adame, 24 Ore Cultura 2015.

Ingredienti per circa 5 mini sponge cake
bicchierini in carta diametro 4,5
45 gr di nocciole sgusciate e private della pellicina
14 gr di farina 00
75 gr di polvere di caramello
2 uova

Per la polvere di caramello
150 gr di zucchero

Per la crema pasticcera al caramello
50 gr di tuorli circa
7,5 gr di zucchero semolato
22 gr circa di amido di mais
225 gr di latte intero tiepido
1,5 gr di fior di sale
60 gr di zucchero semolato per il caramello

Per la crema pasticcera: intiepidisci il latte con il fior di sale e tieni da parte. A parte, in una pentola dal fondo spesso scalda lo zucchero per il caramello. Lascialo dorare a fuoco basso senza toccarlo, girando di tanto in tanto la pentola in modo che non si bruci. Deglassalo versandoci sopra a filo il latte tiepido (mi raccomando deve essere ben tiepido altrimenti lo zucchero del caramello cristallizza!) poi mescola bene in modo da ottenere un composto liquido e omogeneo di un bel colore caffè latte. Togli dal fuoco. In una ciotola sbatti velocemente i tuorli con lo zucchero semolato e incorpora l’amido di mais. Versa sopra il composto il latte tiepido, mescola con una frusta a mano e rimetti tutto nel tegame sul fuoco a fiamma bassa. Cuoci mescolando sempre, per evitare la formazione di grumi, per circa 2 minuti fino a quando la crema non velerà il cucchiaio. Togli dal fuoco e trasferisci la crema in una ciotola. Lasciala raffreddare a temperatura ambiente poi coprila con la pellicola trasparente a contatto e poni in frigo.

Prepara la polvere di caramello:
Versa in un tegame dal fondo spesso lo zucchero. Cuocilo a fiamma bassa senza toccarlo, girando la pentola di tanto in tanto con dei movimenti rotatori. Appena sarà ben dorato e liscio spegni il fuoco e versalo su un foglio di carta forno in un strato il più possibile sottile aiutandoti con una spatola.

Attendi che si solidifichi, poi rompilo in piccoli pezzetti e frullali nel robot da cucina fino ad ottenere una polvere. Travasa tutto in un vasetto. Quello che non verrà utilizzato per la ricetta potrai conservarlo per altre occasioni o per insaporire l’impasto di una torta o di una frolla.

Per gli sponge cake: frulla nel robot da cucina le nocciole finché non saranno polverizzate. Versale in una ciotola insieme alla polvere di caramello e alla farina. Mescola tutto. A parte sbatti leggermente le uova. Versa nella brocca del frullatore ad immersione le polveri e infine i tuorli sbattuti ed emulsiona il composto fino a renderlo denso e spumoso.
Versa il composto nei bicchieri di carta riempendoli per circa 3/4 Cuoci nel microonde, un bicchierino alla volta, a 1000 w per 30 secondi. Io nel mio micro ne ho impiegati 40. Sacrificane uno e fai una prova. Se si cuociono troppo poco rimangono mollicci, se al contrario si prolunga troppo la cottura si bruciano all’interno. All’uscita dal microonde la superficie sarà leggermente appiccicosa, i bordi e l’interno dalla consistenza spugnosa, morbida e sofficissima.

Una volta cotti, ribalta i bicchieri su un piatto e lasciali raffreddare prima di toglierli dal contenitore facendo passare la lama di un coltello intorno ai bordi ed eventualmente rompendo il bicchiere con le mani facendo attenzione a non rovinare i dolci.

Composizione: disponi in un piatto uno sponge cake spolverato di zucchero a velo e accompagnalo con un cucchiaio di crema pasticcera, una fettina di pesca noce e qualche nocciola leggermente tostata.

Buon dolce a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...