Rory il dinosauro e il suo papà


Liz Climo

Ed. Mondadori, 2015
Illustrato
Età di lettura: scuola dell’infanzia, scuola primaria primo ciclo

Quando si è piccoli la fase della separazione dalle figure di riferimento è sempre un momento delicato e difficile. Ci sono bambini che più di altri faticano a distaccarsi da mamma e papà, altri invece più sicuri e audaci vogliono provare a tutti i costi a fare ed andare da soli per il mondo, talvolta destando negli adulti  una grande preoccupazione per la mancanza di senso di pericolo che dimostrano cacciandosi nei guai! Imparare ad andare da soli con le proprie gambe è un lungo processo che in un certo senso accompagna l’uomo nel corso dell’intero ciclo vitale, perché non si è mai grandi abbastanza per apprendere nuove cose e conquistare inaspettate libertà. In particolare durante l’infanzia l’approccio e le modalità adottate dai genitori e dalle figure significative del bambino, di fronte alla conquista delle sue autonomie e al processo di separazione, giocano un ruolo fondamentale che influenzerà lo sviluppo della sua identità, delle sue competenze sociali e affettive una volta che diverrà adulto.
Al bambino bisognerebbe dare il giusto grado di libertà, osservandolo in disparte, quando serve, sostenendolo ma senza essere invadenti, lasciandolo sperimentare e scoprire i propri limiti, pensando che quella piccola creatura che cresce è opera nostra ma non ci appartiene…. Insomma, più facile da dirsi che da farsi e non a caso fare i genitori resta il mestiere più difficile al mondo. Ansia, paura, incertezza… chi non si preoccupa per la vita e l’incolumità dei propri bambini? Separarsi è difficile anche per i genitori. Come in tutte le cose bisognerebbe trovare una mediazione, il giusto compromesso tra limite e opportunità, tra permesso e divieto, tra trattenere e lasciare andare, tra controllo e libertà.

Anche il papà di questo libro deve fare i conti con il desiderio di libertà del proprio piccolo cucciolo che un giorno decide di mettersi in cammino tutto solo per vivere una bella avventura. Silenzioso e “invisibile” ai suoi occhi questo papà premuroso ma per nulla invadente se ne inventerà di tutti i colori per salvare il piccolo Rory, senza che lui se ne accorga, dai mille pericoli che di volta in volta gli si pareranno davanti lungo la strada.

Rory è un piccolo dinosauro e vive su un’isola con il suo papà in una piccola casetta con il tetto di paglia su un albero. Pieno di energia passa le sue giornate giocando sulla spiaggia. Il suo papà è un tipo in gamba molto speciale e ogni tanto insieme si recano a pescare o a raccogliere conchiglie.

Come tutti i genitori però anche lui qualche volta ha bisogno di una pausa per riposarsi e ritrovare le energie. Sdraiato sulla sua amaca si concede così un po’ di relax in compagnia di un buon libro, mentre la giornata sembra preannunciarsi calma e tranquilla, anzi troppo tranquilla e decisamente troppo monotona per Rory, che di leggere non ha proprio intenzione! Il piccolo dinosauro ha in mente un programma molto più emozionante: partire per un’avventura tutto solo!
Per prepararsi stila una lista di tutte le cose che potrebbero servirgli e le raduna: squalo, spazzolino da denti, yo-yo, caramelle e il suo panino preferito con crema di nocciole e gocce di cioccolato.
Messo tutto l’occorrente in un bel sacco (come quello di Calimero!) Rory è pronto per partire mentre suo padre, almeno apparentemente, continua a riposare sull’amaca.

Cammina, cammina, dopo un po’ giunto in prossimità del fiume, il piccolo dinosauro è già costretto a fermarsi: non può nuotare senza il permesso del suo papà. Come farà ora ad attraversarlo? Rory si guarda intorno in cerca di una soluzione… ed ecco che entra in scena suo padre. Silenzioso, senza farsi vedere dal piccolo, scivola nel fiume restando a pelo d’acqua. Rory, che non si è accorto di nulla, tutto felice nota solo ora quelle strane rocce lisce e verdi che fanno proprio al caso suo! E così, inconsapevole di quanto è accaduto, ci saltella sopra soddisfatto di aver superato il fiume tutto da solo!

Da qui in poi per Rory continuano i pericoli e i contrattempi da fronteggiare e per suo padre altrettanti salvataggi in incognito da compiere rimanendo invisibile ai suoi occhi:

nella giungla con un gran ruggito mette in fuga un cinghiale affamato, nella radura per l’ora di pranzo scuote una palma per procurare al figlio il latte di cocco che inavvertitamente ha dimenticato a casa, con lo scoppio di un forte temporale si stende tra due alberi per formare una tettoia mettendolo al riparo. Il cucciolo di dinosauro naturalmente è convinto di essersela sempre cavata da solo!

Finalmente, tornato il bel tempo, la giornata sembra giungere al termine. Nel cielo sereno compare un bellissimo arcobaleno e Rory vorrebbe tanto condividerlo con il suo papà che purtroppo però è rimasto a casa a riposarsi. Non resta altro da fare che andare a chiamarlo e ritornare li insieme a lui!

E il viaggio si ripete a ritroso, nella radura, attraverso la giungla, superando il fiume e facendo finalmente ritorno a casa, dove il papà di Rory (esausto più che mai per quel viaggio estenuante) è pronto ad abbracciarlo e a (ri)partire insieme a lui per ammirare un fantastico arcobaleno (direi che non vedo proprio l’ora! 😛 )

Rory si sente proprio soddisfatto e orgoglioso per essersela cavata così bene da solo, ma la prossima volta porterà con se il suo papà per vivere insieme una splendida avventura da sogno, anche ad occhi chiusi, accoccolati vicini vicini uno accanto all’altro.

Liz Climo, oltre a realizzare albi illustrati per bambini, lavora nel mondo dei cartoni animati. Alcune scene della famosa serie tv “The Simpsons” sono state disegnate proprio da lei!

Qui potete fare un giretto sul suo sito e scoprire le altre avventure del piccolo dinosauro e del suo papà,  purtroppo in Italia ancora inedite.

Buona lettura a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...