Pensieri fuori dal coro: ragni e ragnatele croccanti alle nocciole e cioccolato per Halloween

“O mi dai un buon dolcetto, | o ti becchi uno scherzetto! | Devi fare questa scelta | muoviti, su, fai alla svelta! | Non hai tempo di pensare | sono qui per spaventare | chi i dolcetti non mi da | prima o poi si pentirà!” (filastrocche.it)

La notte di Halloween mi è sempre piaciuta. Ho dei bellissimi ricordi legati a questa festa, soprattutto nel periodo dell’adolescenza quando in piena fase dark mi truccavo come una pazza per assomigliare il più possibile ad una strega… il problema era che poi quello, corrispondeva al mio look abituale di tutti i giorni. Per cui, non è che facessi tanta fatica a calarmi nella parte! Allora, si passava la serata in compagnia tra locali, feste e scorrazzate per il centro di Bologna. Si rideva, si faceva casino, si beveva, forse anche troppo! La meta preferita era il Transilvania, Horror pub alternativo arredato tutto l’anno con tavoli a forma di bara, ragnatele alle pareti, palle di vetro piene di birra e di altri intrugli non ben identificabili, musica metal di sottofondo e pure pitoni, vivi ovviamente. Insomma non si poteva chiedere di meglio. Crescendo ci siamo ridimensionati e sia io che la dolce metà per molti anni amavamo festeggiare Halloween in casa dagli amici di sua sorella per una festa made home dai toni decisamente più soft e contenuti… ma si fa per dire. Gruppo decisamente eterogeneo tra trentenni, quarantenni e preadolescenti, compresa la sottoscritta e il suo consorte, eravamo tutti un pochino stravaganti e fuori dal comune. Non è che fossimo matti da legare ma giusto per darvi l’idea, dovete sapere che la sorella del mio moroso ha organizzato il suo matrimonio nel locale di cui sopra. Si avete letto bene, al Transilvania con un menù e l’incisione delle fedi in lingua elfica, colonna sonora dei metallica e per finire in bellezza partecipazioni stile fantasy… La nonnina Elvira, ora centenaria, si rifiutò di prendervi parte sostenendo che per lei era già troppo non sposarsi in chiesa, figurarsi dover consumare il pranzo nuziale su una bara posta accanto alla teca dei serpenti. Ci sarebbe morta in quel pub, poverina, e forse quindi alla fine è stato meglio così. A lei del matrimonio è stato sufficiente vedere due foto. Poi c’è il migliore amico del marito della sorella. Patito di Harry Potter, nella sua villetta in montagna ha allestito una camera a lui dedicata in cui raccoglie gudget di ogni sorta, tra i quali naturalmente le bacchette magiche, il cappello parlante e le sagome in cartone di alcuni protagonisti presi “in prestito”, diciamo pure così, da una famosa multisala di Bologna. Per concludere il padrone di casa di quelle splendide feste, che come hobby costruisce con il Das elfi, fate, e altre creature magiche, alcune delle quali dimorano su un grosso ramo nel suo salotto.

Ora per tutta una serie di motivi, feste e ritrovi a casa di amici non si fanno più, ma noi, senza troppo pretese, continuano a festeggiare perchè il 31 ottobre non è solo Halloween. Ma è molto di più, è il compleanno della dolce metà che quest’anno di anni ne compie 34!!!! Proprio per questo non sono solita preparare dolcetti e stuzzichini a tema, ma preferisco optare per una bella torta preparata sulla base delle indicazioni seppur scarne che il festeggiato mi fornisce, sotto mia insistente richiesta.

Questa volta però ho deciso di fare un’eccezione per rievocare l’atmosfera magica e sovrannaturale che caratterizza Halloween….nel caso eccovi la ricettina per questi semplicissimi biscottini croccanti a base di frutta secca.

RAGNI E RAGNATELE CROCCANTI ALLE NOCCIOLE E CIOCCOLATO
(ricetta liberamente tratta e riadattata dal sito web di Martha Stewart)

Ingredienti per 25/30 pezzi

85 gr di burro
55 gr di nocciole del Piemonte o altra frutta secca a piacere
2 cucchiai colmi di fiocchi di avena
50 gr di zucchero semolato
50 gr di zucchero di canna
1 cucchiaio e mezzo di farina 00
2 cucchiaini di miele millefiori  artigianale
1 pizzico di sale
1 pizzico di noce moscata, mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
100 gr di cioccolato fondente per la decorazione

Polverizza le nocciole con i fiocchi di avena. In un pentolino a fuoco medio sciogli il burro con gli zuccheri, il miele e un pizzico di sale. Mescola con un cucchiaio di legno per amalgamare tutto.

Cuoci il composto per circa 3 minuti fino a quando non inizierà a sobbollire. A questo punto togli il tegame dal fuoco.

Versa sul composto bollente la farina, la frutta secca polverizzata, la vaniglia in polvere e un pizzico di noce moscata. Mescola bene per incorporare tutti gli ingredienti.

Il composto sarà molle e leggermente oleoso. Versalo in una ciotola. Fallo raffreddare a temperatura ambiente poi trasferiscilo in frigo per almeno 30 min. Nel frattempo preriscalda il forno a 175° C.

Una volta pronto il composto risulterà compatto e friabile. Preleva con le mani una piccola porzione di impasto grande quanto una noce, posizionala su una teglia foderata di carta forno e schiacciala appiattendola ad uno spesso di qualche millimetro. Procedi così fino ad esaurimento dell’impasto confezionando dei piccoli dischetti dalla forma regolare e distanziandoli sulla teglia di almeno 2 o 3 cm l’uno dall’altro.

Cuoci in forno per 6 minuti fino a che’ non saranno dorati. Sforna e falli raffreddare completamente prima di rimuoverli dalla teglia.

Trita finemente 30 gr di cioccolato. Sciogli i 70 gr rimasti al Microonde potenza 800W per 20 secondi. Apri  lo sportello del Micro, mescola con una spatola. Chiudilo e continua così finchè non si sarà sciolto. Appena è pronto incorpora il cioccolato tritato a quello fuso, mescola con la spatola fino ad ottenere un cioccolato liscio e brillante.

Versa il cioccolato fuso in un cono di carta o in una sac a poche in plastica, taglia la punta e decora i dischetti croccanti a piacere disegnando ragni, ragnatele, o quello che la fantasia ti suggerisce. Puoi anche semplicemente spalmare il cioccolato sulla superficie dei biscotti croccanti. Ponili al fresco o in frigo a rapprendere…

Questi dolcetti sono croccanti, leggeri, golosi e davvero invitanti. Sono facilissimi da preparare e la ricetta, anche se io l’ho personalizzata, è una vera e propria garanzia perchè arriva direttamente dal sito della mitica e geniale Martha Stewart. Li potrete trovare la ricetta originale a base di noci, il tutorial per farla e tanti altri dolcetti con cui festeggiare Halloween!

Annunci

5 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: ragni e ragnatele croccanti alle nocciole e cioccolato per Halloween

  1. AleB. ha detto:

    Io quest’anno sono stata un disastro e non ho preparato niente 😦 comunque che buoni! ricordano tantissimo le tegole valdostane, che sono infatti dei biscotti tipo cialde a base di nocciole (da mangiare rigorosamente con la panna montata!!)

    Mi piace

    • Mile81 ha detto:

      Grazie mille! di solito non preparo nulla nemmeno io, ma visto che mi sentivo ispirata ne ho approfittato. Le tegole valdostane sono buonissime!!!! ale mi sa che noi due siamo proprio patite x i dolci con la frutta secca!!!! 🙂 buona serata e grazie di essere passata a trovarmi!

      Liked by 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      razie mille! di solito non preparo nulla nemmeno io, ma visto che mi sentivo ispirata ne ho approfittato. Le tegole valdostane sono buonissime!!!! ale mi sa che noi due siamo proprio patite x i dolci con la frutta secca!!!!🙂 buona serata e grazie di essere passata a trovarmi!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...