Pensieri fuori dal coro: Mini cake con mascarpone al cioccolato e caffè e tanti auguri cara nonna!

Qualche mese fa ho deciso di iniziare a prestare più attenzione alla mia salute fisica e psicologica, andando dal medico e facendo quelle benedette visite più accurate, rimandate ormai da una vita, per arginare nevralgie e dolori allo stomaco che costantemente non mi danno tregua. Ho cercato anche di rilassarmi, il dottore si è raccomandato, e in questo caso, anche se non era proprio il momento giusto, mi sono levata qualche sfizio, rompendo il digiuno da shopping, con l’acquisto di alcuni libri che da tanto tempo desideravo acquistare, tra i quali il costoso e bellissimo libro di pasticceria  “Non solo zucchero, Vol. 1” di Iginio Massari.

Ero al settimo celo per il mio manuale nuovo di zecca. Dopo averlo sfogliato e studiato per mesi, la prima settimana di marzo, complice il compleanno di mia nonna, pronta finalmente ad inaugurarlo realizzando una torta, ho dovuto completamente stravolgere i miei piani per mancanza di materie prime!
Infatti, come accade spesso all’inizio del mese, il ritardo catastrofico nell’arrivo dello stipendio del mio compagno ci ha messo alle strette costringendoci ancora una volta a far tesoro delle pochissime provviste alimentari rimaste. Si intende, non è che patiamo la fame, solo non possiamo permetterci il lusso di acquistare nulla che non sia davvero indispensabile per il nostro nutrimento. Si deve fare con ciò che rimane in frigo ed eventualmente comprare i viveri di prima necessità.

Tuttavia, pur essendo alle strette economicamente, non è che il compleanno di mia nonna si potesse spostare. Per cui mi sono ingegnata inventandomi un dolce con quello che avevo, partendo dall’arrotolato al cacao di Massari, per cui avevo tutti gli ingredienti, se pur in modeste quantità, per realizzarlo. E poi l’ammetto, di quel libro meraviglioso, dovevo pur provare qualcosa che non fosse il solito pan di spagna!

Per il ripieno invece, non avendo più burro, ne uova, ne latte, panna e zucchero, ho fatto di testa mia preparando una farcia al formaggio, simile a quella della cheesecake ma senza addensanti, con mascarpone e philadelphia, cioccolato e caffè, unici ingredienti insieme a pasta, parmigiano e tantissimi finocchi di cui disponevo! Potevo forse optare per un dolce diverso, ma mia nonna meritava una torta di compleanno un pochino più golosa e creativa per i suoi 81 anni! Questa è una mini versione da 12 cm di diametro abbastanza alta e sostanziosa. Una fetta a testa per 4 o 5 persone. La glassatura non è perfetta, ma avevo poco tempo e ho fatto tutto in fretta. Vi assicuro però che è buonissima, una sorta di ibrido tra una torta farcita e una cheesecake!

MINI CAKE CON MASCARPONE AL CIOCCOLATO E CAFFE’

Arrotolato al cacao e vaniglia (di Iginio Massari “Non solo zucchero vol. 1”, dosi ridotte)
90 gr di tuorli
36 gr di zucchero semolato
45 gr di miele (io di acacia)
polpa di vaniglia (io mezza bacca)
6 gr di acqua naturale a temperatura ambiente
90 gr di albumi
55 gr di zucchero semolato
44 gr di farina 00
8 gr di cacao amaro in polvere

bagna
1 cucchiaio di liquore al caffè (si può omettere aggiungendo al caffè un cucchiaino di zucchero)
mezza tazzina di caffè ristretto tiepido

farcia
220 gr di mascarpone
70 gr philadelphia al 50% di grassi
5 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
70 gr di cioccolato fondente
un pizzico di caffè liofilizzato

copertura
cioccolato fondente tritato finemente 70 gr + 30 gr
un cucchiaio di cocco disidratato

Per la base: In una ciotola monta i tuorli con la prima parte di zucchero, il miele, la vaniglia e l’acqua finchè il composto non sarà montato a nastro: sollevando le fruste il composto dovrà cadere su quello sottostante lasciando un segno visibile. A parte inizia a montare anche gli albumi e appena inizieranno ad essere spumosi aggiungi anche la seconda parte di zucchero continuando a montarli. In una ciotola setaccia insieme farina e cacao. Incorpora le polveri setacciate al composto precedente, amalgamandole con una spatola. Versa l’impasto in una teglia foderata di carta forno e livella con una spatola  formando uno strato omogeneo alto circa 4-5 mm di spessore. Inforna per 6 minuti. Sforna, fai raffreddare completamente su una gratella poi coppa il pan di spagna arrotolato con uno stampino circolare a bordi lisci della stessa dimensione dell’anello in acciaio che si utilizzerà per assemblare il dolce. In questo caso di 12 cm di diametro. NOTE: con la misura che ho scelto rimarranno dei ritagli che potranno essere conservati e mangiati anche a colazione. L’impasto è in pratica un pan di spagna per roll cake soffice, morbidissimo e spugnoso. Super leggere e delicato, può essere usato come basi per dolci al cucchiaio e altre preparazioni. Oppure ricavare dei dischi più grandi. Con lo stessa dose di farcia si potrà comunque confezionare il dolce in una versione più bassa.

Per la bagna: mescola in un bicchiere il liquore e il caffè tiepido.

Per la farcia: In una ciotola lavora con la spatola mascarpone, philadelphia e zucchero a velo fino ad ottenere un composto liscio, vellutato e morbido. Sciogli il cioccolato al microonde a 80W per 30 secondi . Apri lo sportello mescola e continua così finché non si sarà sciolto completamente. Unisci il caffè liofilizzato. Lavoralo con la spatola e portalo alla temperatura di 31° C (si può procedere anche sciogliendolo a bagno maria). Versane qualche cucchiaio nella crema di formaggi. Mescola bene sempre con la spatola per amalgamarlo poi unisci il cioccolato rimanente.

Composizione: inserisci in un anello in acciaio di 12 cm di diametro il primo disco di arrotolato. Spennella generosamente la superficie con la bagna al caffè. Ricopri con la farcia di formaggi al cioccolato. Bagna il fondo del secondo disco di arrotolato. Collocalo sopra la farcia e premi delicatamente per pressarlo e farlo aderire bene. Poni in frigo 1 ora.

Elimina il dolce dall’anello in acciaio e trasferiscilo sopra una gratella sotto la quale avrai collocato un piatto o una teglia.

Fondi 70 gr di cioccolato fondente al microonde a 80W per 30 secondi. Apri lo sportello del microonde, mescola con la spatola, chiudilo e prosegui così finchè non si sarà sciolto. Aggiungi al cioccolato fuso i 30 gr di cioccolato tritato finemente e lavoralo con la spatola fino a quando non sarà lucido e liscio e la temperatura sarà scesa intorno ai 30°/31°  C. (si può procedere anche sciogliendolo a bagno maria). Unisci immediatamente il cioccolato sul dolce ricoprendolo tutto anche i bordi. Livella velocemente con una spatola. Fai solidificare in frigo per 20 minuti. Anche se risulterà impreciso e non completamente liscio non è un problema!

Stendi su un foglio di carta forno il cioccolato colato sul piatto formando uno strato sottile e levigato. Spolvera con il cocco disidratato. Fai rapprendere. Frantumalo in grandi scaglie. Scalda leggermente i bordi dei frammenti sul fornello a fiamma bassa. Basterà mezzo secondo. Colloca le schegge sulla superficie della tortina formando un decoro. Buon appetito e buon compleanno a tutte le super nonne del mondo!!!

NOTE: cara nonna questa torta è per te, ma non solo. Lo so, è strano, ma pensandoti non posso fare a meno di vederti sempre insieme a lui, vicini e inseparabili, anche se ora lui non c’è più. Manca a tutti, a te più che mai. Noi non smetteremo mai di starti vicino e di avervi entrambi sempre nei nostri cuori.

Annunci

9 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: Mini cake con mascarpone al cioccolato e caffè e tanti auguri cara nonna!

  1. AleB. ha detto:

    Oh mamma questa ricetta mi era scappata!
    Credo che il cioccolato abbia un forte potere consolatorio, soprattutto se è associato all’amore delle persone.. la tua nonna è molto fortunata 😊 Tu sei sempre bravissima! Bella anche la decorazione con le scaglie di cioccolato e cocco😋

    Liked by 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      Caro Fabio, quando sono triste riuscire a creare qualcosa di bello e buono con quel poco che ho è sempre fonte di grande gratificazione! Cucinare è anche terapeutico… come viaggiare: le vostre foto sulla Grecia sono così belle… mi sono innamorata di quei luoghi

      Mi piace

  2. chicchidimela ha detto:

    Quel che ne è venuto fuori è certamente un dolce meraviglioso. Un dolce sicuramente pieno d’amore.
    A volte, importa poco ciò che abbiamo nel frigo. È quel che riusciamo a ricavare con ciò che abbiamo, a fare la differenza.
    Un augurio alla nonna e bravissima tu.

    Liked by 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      Grazie mille, alla nonna il dolce é piaciuto ed é proprio vero quello che dici: se ci metti il ❤ anche con pochi ingredienti può nascere qualcosa di speciale. Spero di esserci riuscita! Un abbraccio e buona giornata!

      Mi piace

  3. milesweetdiary ha detto:

    Questa torta cara Mile (mi fa sempre effetto pronunciare il mio nome per rivolgermi a qualcun’altro. E’ un nome così poco diffuso) dicevo cara Mile è davvero speciale. Per gli effetti che evoca e a cui sono destinati e per la tua capacità di creare un dono prezioso e goloso con quello che hai e con i piccoli disagi del caso.
    Un abbraccio a te, un bacio alla nonna e un dolce ricordo al nonno.

    Liked by 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      Troppo carina!!! Non sai quanto piacere mi danno le tue parole! Sai che é vero é davvero strano rivolgersi a qualcuno chiamandolo x nome quando é uguale al tuo… Milena é poco diffuso e qui il più delle volte diventa Milly o anche in questi ultimi anni Mile… In casa mia mi chiamano milena solo quando sono arrabbiati con me!!! Anche a te ti chiamano con il nome abbreviato? 🙂 grazie ancora x i complimenti sul dolce!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...