Pensieri fuori dal coro: pasta di nocciole pura al 100%, per chi viaggia a bassa potenza!

Per fare la pasta di nocciole, che poi si può fare anche con altra frutta secca, ci si alza presto al sorgere del sole e ci si incammina dentro al bosco, seguendo il percorso di Cappuccetto rosso o se si preferisce di Hänsel e Gretel. Muniti di cestino e di una bella scala, facendo molta attenzione al lupo e alla strega cattiva, si raccoglie un bel paniere colmo di nocciole. In alternativa, se non si dispone della scala, si può sempre chiedere una mano a Cip & Ciop.
Terminata la raccolta, evitando accuratamente di sostare nei pressi di case fatte con dolciumi, vecchie dimore fatiscenti sparse lungo il sentiero o rocche abbandonate, ripercorre a ritroso il percorso dell’andata. Una volta rientrati a casa, indossare tuta a tenuta ignifuga, elmetto di protezione e impugnare lo schiaccia noci per sgusciare e successivamente spellare in forno le nocciole.
Mentre le tenebre calano e il sole si ritira, terminata questa lunghissima ed estenuante operazione, tramutare le nocciole dallo stato solido a quello liquido.  Provare quindi ogni singolo elettrodomestico di cui è dotata la cucina, incrociando le dita nella speranza di trovare quello giusto per lo scopo. Dopo aver ribaltato l’intera casa e scomodato tutti i santi possibili, se l’operazione non è andata a buon fine, preferire allora sistemi più drastici e alternativi, come la magia.
Consultato il libro degli incantesimi alla ricerca di uno straccio di formula adatta allo scopo, estrarre quindi la bacchetta magica e recitare l’incantesimo prescelto…. “Abra cadabra…. incanto stregato, un colpo di becchetta, un pizzico di magia e le tonde nocciole presto volano via…” Nulla da fare? Incantesimo errato?
Niente paura, non resta che una sola cosa da fare, o meglio da dire: “Bombarda Maxima”! Si otterrà così l’esplosione delle nocciole e la relativa pasta, nonchè l’annientamento dell’intera cucina! Ma infondo dalla vita mica si può avere tutto, bisogna anche sapersi accontentare! E pasta di nocciole sia!

pasta di nocciola 8

Ora, seguendo le indicazioni di tanti libri e ricette di cucina sparse nel web, fare la pasta di nocciole pare molto più semplice di così, ed in effetti non è che non lo sia. Ma le cose si complicano un poco quando viene meno la presenza di una banale e trascurabile informazione che però alla fine fa la differenza: la potenza che occorre al mixer o al robot di cucina per surriscaldare a tal punto le nocciole, una volte polverizzate, da permettere all’olio essenziale che contengono di sprigionarsi generando quella piccola magia  grazie alla quale dallo stato solido del frutto si passa a quello liquido,  ottenendo pertanto quella che in pasticceria viene definita  pasta di nocciole in purezza, senza aggiunta di zuccheri o altri oli vegetali.

pasta di nocciola 7

Se come me siete sprovvisti di strumenti magici, mixer e robot da cucina dotati di una certa potenza, per evitare di provare tutti gli elettrodomestici di cui è dotata la vostra cucina, vi suggerisco questo semplice trucco… che poi in realtà è un po’ come la scoperta dell’acqua calda! Sono certa che ognuno di voi avrà già il suo speciale metodo per procedere e se avete voglia potete condividerlo con me!

La pasta di nocciole può essere utilizzata per preparare torte, creme, semifreddi e gelati, ma sopratutto per realizzare la famosa crema spalmabile alla nocciola e cioccolato, quella che inizia NUT e finisce con ELLA… avete presente vero?

PASTA DI NOCCIOLE O DI ALTRA FRUTTA SECCA PURA AL 100%

pasta di nocciola 2

300 gr di nocciole (o altra frutta secca).
La quantità potete deciderla voi, ma per facilitare le cose sarebbe meglio fosse superiore ai 250 gr.

Sguscia le nocciole. Trasferiscile su una teglia e inforna a 190 gradi per 15 minuti. Ritirale dal forno e versale su uno strofinaccio pulito. Coprile con un altro strofinaccio e sfrega con potenza con i palmi delle mani in modo da staccare la pellicina. Controlla, e se necessario ripeti l’operazione fino a quando non saranno tutte perfettamente pulite. Inforna nuovamente le nocciole per altri 10/15 minuti. Trasferiscile nel frullatore e polverizzale. Versa quindi la polvere di nocciole ottenuta nella brocca del frullatore ad immersione. Frulla tutto con movimenti continui dall’alto verso il basso e viceversa fino a quando il composto inizierà a diventare pastoso e liquido. A questo punto scaldandosi l’olio essenziale delle nocciole compirà la magia, ed ecco ottenuta la pasta di nocciole! Conservarla al fresco o nel frigo, in un barattolo di vetro sterilizzato con chiusura ermetica.
pasta di nocciola 6

NOTE: Con lo stesso procedimento possiamo ottenere dalla frutta secca ottime paste per i nostri dessert. In Alcune ricette è richiesta ad esempio pasta di frutta secca al 50% o con altre percentuali. In questi casi sarà sufficiente unire una parte di zucchero semolato fine o a velo in modo tale da “tagliare” la pasta.
Per una pasta di nocciola al 50% quindi unire alle nocciole lo zucchero a velo in quantità uguale alla metà del loro peso e frullare tutto.

Annunci

24 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: pasta di nocciole pura al 100%, per chi viaggia a bassa potenza!

    • Mile81 ha detto:

      Ciao kika scusa se rispondo solo ora ma mi ero persa il commento. Ti ringrazio molto 😍 e spero possa piacerti. Se la provi fammi sapere come ti sembra! Un saluto e grazie ancora x essere passata da qui!

      Mi piace

    • Mile81 ha detto:

      Cara Paola sei sempre molto carina! Per tanto tempo sono diventata matta cercando di prepararla. Non mi riusciva mai. Poi ho capito che il problema era la potenza del frullatore e così mi sono arrangiata con i mezzi che avevo e il minipimer mi ha salvato!!! Non ci avevo pensato, hai ragione anche per il salato si può usare. Che bella idea!

      Liked by 1 persona

  1. AleB. ha detto:

    Questa ricetta è bellissima, sembra di essere in una favola! Scusa, ma non hai mai pensato di scrivere un ricettario per bambini in questo stile? Sarebbe stupendo 😍 e io ti comprerei 15274940 copie, per me, per i miei futuri figli (oddio non credo che ne farò così tanti 😆) e da regalare a tutti i nipoti e cuginetti presenti e futuri! Comunque la pasta di nocciole è una delle cose più buone del mondo. Io la uso per la crema pasticcera per farcire i bignè ed ti assicuro che sono uno spettacolo 😍 😍😍

    Mi piace

    • Mile81 ha detto:

      Ale sei davvero fantastica! Io amo disegnare e non ti nascondo che l’idea di un racconto illustrato con ricette non mi dispiacerebbe affatto! E poi grazie a te avrei sicuramente successo!!!! Sei troppo carina e non sai che piacere mi fa leggere il tuo meraviglioso commento! Chissà magari visto che tra un po’ andrò in ferie potrei anche farci un pensiero su.. nel caso una pagina sarà dedicata a te che mi hai dato lo spunto!!! Pasta di nocciola e bignè? Devo assolutamente provare! Un bacio grande e buona serata

      Liked by 1 persona

      • AleB. ha detto:

        Ne sarei onorata ❤ Comunque sono sicura che ti piaceranno. Sono i miei pasticcini preferiti e prima di imparare a fare i bignè li compravo sempre nella mia pasticceria di fiducia

        Mi piace

  2. Sabryna88 Rsi From Switzerland ha detto:

    Vabbhè dai… se si tratta solo di andare a prendere gli ingredienti nel bosco, basto io… sono o non sono un’elfa che, nei boschi, ci vive? Dammi il numero civico e la via ❤
    Certo che fai venire l'acquolina in bocca anche ai pesci con queste immagini 😀

    Liked by 1 persona

      • Sabryna88 Rsi From Switzerland ha detto:

        Grazie del complimento. Manderò immediatamente una squadra di servizio protezione ambientale composta da 20 dei miei gnomi molto preparati e ti farò avere tutte le noccioline che desideri. Loro sono per la vita degli uomini pertanto, come per me, l’operazione da noi denominata “snocciola per l’amica” verrà portata a termine sempre se trovano le noccioline in questa stagione ma loro, come me usciti da un reparto psichiatrico, dicono che faranno anche questo. 😉😋😃

        Liked by 1 persona

      • Mile81 ha detto:

        😁😁😁mi sa che allora io te e gli gnomi ci saremo sicuramente incontrati xché anche io son pazza da legare!!! Naturalmente ricambio il favore con una scorta illimitata di pasta di nocciole!!!!😂😂😂😂😂😂😂😉💗

        Mi piace

      • Sabryna88 Rsi From Switzerland ha detto:

        Ti ringrazio, sei la mia infermiera preferita. Niente Valium ai pazzi però ok? Quello lo lasciano per chi non lo è… 😘😘

        Mi piace

  3. chicchidimela ha detto:

    Prepari delizie raccontandole come fossero una fiaba. Io adoro la pasta di nocciole, la prepara mia madre che è maestra di esperimenti un po’ più lunghi. Rivederla qui me ne ha ricordato la bontà:) un abbraccio forte forte a te e buona settimana

    Mi piace

    • Mile81 ha detto:

      Grazie mille!!!😉 amo le favole e queste nocciole mi hanno ispirato. Immagino quanto possa essere buona la pasta di nocciole di tua mamma! Le ricette di casa sono sempre le migliori! Un dolce abbraccio e buona serata

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...