Pensieri fuori dal coro: cannoli di pasta sfoglia ai sapori d’infanzia, per una una nuova Vita che verrà!

cannoli abcC’è un mondo bambino dentro ognuno di noi, un piccolo Peter Pan con gli occhi grandi e curiosi aperti sul mondo alla ricerca continua di nuovi orizzonti da scoprire. A quella parte bambina che abita dentro di me, sempre pronta a ricordarmi quanto è bello vivere, dedico questi cannoli.
Li dedico anche al piccolo Manuel, quel bambino che mai si fermava, che smontava e ricostruiva ogni cosa per capire com’era fatta. Quel monello vivace che oggi riesce a farmi sorridere anche nei momenti più bui. Insieme, io e lui, due bambini cresciuti sempre vicini anche quando tutto è sul punto di crollarci addosso, oggi attendiamo pieni di speranza un nuovo mondo bambino che verrà.
In silenzio, avvolti da un turbinio di emozioni infinito, mai provate prima, camminiamo mano nella mano sul nostro arcobaleno alla fine del quale siamo certi troveremo il tesoro che tanto abbiamo desiderato.
Siamo pronti a scoprire quel nuovo mondo bambino, ad accoglierlo nel nostro per crescere insieme e per condividere quello che siamo e che saremo.

cannoli abCosì, per celebrare lo sbocciare di una nuova vita e l’infanzia, quella che è stata e quella che verrà,  ho pensato di preparare i cannoli di pasta sfoglia proposti da Francesca Geloso del blog 121 gradi per la sfida MTC n. 68 riempendoli con i sapori dei nostri ricordi bambini. Ho scelto appositamente cibi e sapori che da sempre piacciono a tutti e due, gusti interscambiabili e che in qualche modo riassumono il nostro percorso come coppia, anche con i suoi contrasti: torta di mele, caramello, crema pasticcera, crostata al limone meringata, cioccolato. I cannoli quindi li ho farciti con creme ispirate alle due torte d’infanzia che ci rispecchiano e che parlando di noi come famiglia.
Questi sono i sapori a cui siamo legati e che ci uniscono. Sono dolci che con il loro gusto e il loro profumo evocano ricordi lontani, gesti, volti, affetti. Un fil rouge di ingredienti che  tiene insieme i mille frammenti che siamo.
Mentre li confezionavo e li riempivo, ho pensato che questi cannoli fossero proprio una perfetta mini capsula del tempo di buon auspicio per quel mondo bambino che attendo con tutto il mio cuore, la mia anima, il mio corpo.

cannoli 00000Commossa, e con le lacrime che mi rigano il volto, piena di speranza e di paure, ringrazio Francesca per questa ricetta spettacolare. La pasta sfoglia, anche se per realizzarla è necessario seguire molti passaggi, è ottima e molto facile da lavorare, perfetta per tante altre golose preparazioni, anche salate!
banner_sfidadelmeseCANNOLO_68Con questi cannoli, farciti con i saporti d’infanzia, partecipo alla sfida MTC. n. 68 … e ora, anche se non posso dirlo esplicitamente per scaramanzia, anche se ero titubante di annunciare così questa notizia, credo che molte di voi leggendo l’introduzione abbiate ormai capito cosa sta succedendo nella mia vita. Trasformazioni e cambiamenti che hanno ridotto le mie energie e anche il mio già limitato patrimonio neuronale. Perdonate dunque la mia mancanza di memoria, il mio essere distratta con la testa sempre tra le nuvole, ma ora il mio pensiero è solo uno!
Ora finalmente passiamo alla ricetta per i cannoli! Se volete riempirli con altre creme, mousse, namaleke e cremosi, seguite il sito di MTC e troverete mille idee stuzzicanti.
Per questi che ho preparato, se volete organizzarvi al meglio consiglio di preparare namaleka e pasta sfoglia il giorno prima.

CANNOLI DI PASTA SFOGLIA ALLA CREMA AL CARAMELLO CON MELE VERDI SPEZIATE E NAMALEKA LIME-LIMONE AL CIOCCOLATO BIANCO E PEPE ROSA CON MERINGA LEGGERA

cannolibnkk Pasta sfoglia  (ricetta e procedimento di Francesca Geloso)
per il panetto
350 g burro,
150 g farina 00

per il pastello
350 g farina 00,
150 g burro,
20 g sale (io 15g),
10 gr di malto (facoltativo),
50 gr di acqua fredda,
60 gr di vino bianco secco,
polpa di una bacca di vaniglia (mia aggiunta)

1- Preparare il panetto. Sulla spianatoia, o con l’aiuto dell’impastatrice su cui si dovrà montare la foglia, amalgamare il burro freddo a dadini con la farina. Il composto non va lavorato tanto, ma quel che basta a fondere insieme i due ingredienti. Dovrà risultare plastico quel tanto che basta per formare un panetto dalla forma rettangolare. Avvolgerlo quindi nella pellicola trasparente e trasferirlo in frigo a riposare per almeno 2 ore.

panetto

2- Nel frattempo preparare il pastello, si può fare a mano o con la planetaria.
Lavorare la farina e il burro fino a trasformarli in piccole briciole, unire pian piano l’acqua fredda in cui si sarà disciolto il sale, la polpa di vaniglia e il vino bianco fermo sempre freddo. A questo punto lavorare il minimo indispensabile l’impasto quel tanto che basta per tenere tutto insieme. Risulterà un po’ grossolano, ma va bene così.
Conferire all’impasto una forma più o meno rettangolare, avvolgerla nella pellicola trasparente e mettere in frigo a riposare per almeno mezz’ora (io 1 ora e mezza).

prima preparazione del pastello 3- Trascorso il tempo necessario, riprendere dal frigorifero il panetto e il pastello.
Ora bisogna inserire il burro e a procedere con le pieghe. Prima di iniziare tenere presente che durante tutta la lavorazione sarà necessario mantenere l’impasto con una forma rettangolare in modo che alla fine la pasta sfoglia sarà omogenea. Sarà inoltre necessario ad ogni passaggio spolverare mattarello e piano di lavoro con la farina.
Stendere la pasta con il mattarello ad uno spesso di circa 1 cm, o anche meno, con il lato lungo rivolto verso di te. Stendere il panetto con il mattarello (dandogli prima qualche colpo per ammorbidirlo) tra due fogli di carta forno conferendogli una forma adeguata, in modo tale che una volta poggiato nella parte centrale della pasta appena stesa sia possibile ricoprirlo con i due lembi di pasta.
Collocare quindi sulla pasta il panetto e coprirlo con i due lembi di pasta. A questo punto mantenendo i lati aperti in alto e in basso eseguire il primo giro a 3 (PIEGA A LIBRO) portando la parte alta verso il centro e ricoprendola con quella in basso in modo tale da ottenere tre strati di pasta sovrapposti. piega tre a libro Stendere la pasta e subito dopo eseguire la piaga a quattro ribaltando il lato inferiore e quello superiore verso il centro e poi chiudendo a libro la pasta, in modo tale da ottenere quattro strati. Far riposare in frigorifero per 1 ora.

piega a quattro

4- Riprendere la pasta tenendo la chiusura a destra e il lato con le pieghe a sinistra. Stenderla per il lungo, sempre in forma di rettangolo. La pasta sfoglia si stende sempre nel solito verso, lato aperto davanti, lato chiuso a destra, e sempre lavorando il più possibile in verticale ed aggiustando via via in orizzontale.
Ora eseguire il primo giro di pieghe a 3, far riposare in frigo trenta minuti (o anche 1 ora) e andare avanti così per un totale di altri 3 passaggi di pieghe a 4, poi a 3 e infine di nuovo a 4, intervallandoli ogni volta con un riposo in frigo di 30/40 minuti (riassumendo i giri di pieghe da effettuare: 4 giri di pieghe totali, due a 3 pieghe a libro e 2 a quattro pieghe, alternandoli e intervallandoli dopo ogni giro con riposi in frigo di 30 minuti).

Una volta eseguiti tutti i giri la sfoglia è pronta per essere stessa.
Ma per ottenere il massimo del risultato farla riposare in frigo una notte intera e lavorarla il giorno dopo.

pasta sfoglia prima di essere stesa2

5- Il mattino seguente prendere la pasta, sempre tenendo la chiusura a destra, stenderla per il lungo con il mattarello formando una sfoglia rettangolare spessa circa 0,3/0,4 mm. Ricavare con il coltello delle strisce di pasta alte 1,5 cm. Arrotolarle intorno alla punta dei coni metallici via via sovrapponendo leggermente la parte di striscia che si andrà arrotolando su quella già arrotolata e spennellando la parte interna della striscia prima di arrotolarla per avere una maggiore stabilità della forma in cottura (volendo si può anche omettere).
Ai cannoli si potranno dare anche altre forme, lasciando le due estremità aperte o formando delle spirali, usando altri tipi di supporti metallici (io  li preparati tutti con una forma classica, una parte lunghi circa 3 cm e una seconda parte leggermente più lunghi per la versione namaleka e meringa).

preparazione cannoli 6- Una volta confezionati farli riposare in frigo 15 minuti almeno e poi spennarli leggermente con l’uovo sbattuto e spolverarli di zucchero a velo (io ho fatto così per quelli più piccoli sostituendo lo zucchero a velo tradizionale con quello sempre a velo ma di canna. Quelli invece più lunghi li ho volutamente lasciati al naturale per aumentare il contrasto tra la sfoglia e il ripieno già abbastanza dolce, valorizzando così il sentore del limone).

interno cannoli

Infornarli a 190° per 15/20 minuti circa, meglio se in modalità statica. Ogni forno è differente quindi meglio controllare sempre e magari sacrificare due cannoli come cavie per verificare la temperatura necessaria.

………………………………………………………………….

cannolib

Ripieno con Namaleka lime-limone al cioccolato bianco e pepe rosa

50 gr di latte intero,
1,5 gr di gelatina in fogli,
85 gr di cioccolato bianco,
100 gr di panna fresca liquida,
15 gr di succo di limone e 15 di succo di lime appena spremuto e filtrato,
un cucchiaio scarso di pepe rosa in grani

Scaldare il latte con il pepe rosa senza farlo bollire. Spegnere e lasciarlo riposa 30 minuti. latte pepe rosa Idratare la gelatina in acqua fredda. Fondere il cioccolato.
Filtrare il latte e scaldarlo nuovamente verificando che il peso sia rimasto invariato. In caso contrario aggiungerne quanto basta per averne di nuovo 50 gr. Unire la gelatina e mescolare bene. Realizzare un’emulsione versando in tre volte il latte caldo sul cioccolato. Aggiungere la panna fredda e mescolare con il mixer ad immersione. namaleka 1 Versare infine il succo degli agrumi e mescolare tutto energicamente. Trasferire il composto in una ciotola e lasciarla riposare in frigo almeno 6 ore.

namaleka 2

Meringa leggera al lime per i cannoli al Namaleka
40 gr di albume fresco,
40 gr di zucchero semolato,
scorza di 1 lime (oppure di un limone piccolo)

Nella ciotola della planetaria iniziare a montare l’albume versando progressivamente poco alla volta lo zucchero fino ad ottenere una meringa soda e lucida. Alzando le fruste deve mantenere la forma con il classico becco. Unire la scorza di lime (o di limone) mescolando quel tanto che basta con una spatola. meringa leggera

Assemblaggio dei cannoli al Namaleka con meringa leggera

Spennellare l’interno dei cannoli più lunghi con un velo di marmellata ai limoni o di agrumi senza zuccheri aggiunti (si può omettere).

cannolo con prima farcitura namaleka Con l’aiuto di una sac a poche riempire i cannoli con il namaleka arrivando al bordo. Ricoprire la namaleka con un ricciolo di meringa. Fiammeggiarla con il cannello.

cannoli nn cannolibn

NOTE: Francesca specifica che se i cannoli non verranno consumati subito impermeabilizzare l’interno con confettura, o altro, consentirà di  mantenerli fragranti isolandoli dalla crema che potrebbe con il passare dei giorni inumidirli troppo. Nel mio caso la marmellata senza zucchero di limone offre una nota più aspra alla preparazione tendenzialmente dolce. Ma ne basterà davvero pochissima.

………………………………………………………………….

cannoli ok ss

Ripieno con Crema pasticcera al caramello e mela verde speziata
all’anice stellato e cannella

Per la purea di mele verdi speziate
1 mela verde Granny Smith + mezza di grandi dimensioni,
1 bacca di anice stellato,
un pizzico generoso di cannella in polvere,
2 cucchiai di zucchero di canna,
1 cucchiaio di zucchero muscovado,
succo di mezzo limone appena spremuto

Tagliare a cubetti piccoli le mele dopo averle sbucciate ed eliminato semi e torsolo.
Versare i cubetti in un tegamino insieme alle spezie, lo zucchero, il succo di limone e due cucchiai di acqua. Cuocere a fuoco lento, aggiungendo se necessario altro acqua fino a quando non saranno morbide e quasi cremose.
mele 4 Eliminare l’anice stellato e frullare il composto con il frullatore ad immersione ottenendo così una purea liscia e cremosa. Far raffreddare completamente.

purea di mela verde cannella e anice stellato1

Per la crema pasticcera al caramello
(ricetta tratta da “Caramello” di Christophe Adam, Ed. 24 ore cultura)
55 gr di tuorli,
7,5 gr di zucchero semolato,
20 gr di amido di mais,
225 gr di latte intero,
un pizzico di sale,
60 gr di zucchero semolato per il caramello

Far intiepidire il latte con un pizzico di sale. A parte, in una pentola preparare un caramello bruno a secco con lo zucchero quindi deglassarlo con il latte tiepido.
In un’altra ciotola sbattere i tuorli con i 7,5 gr di zucchero fino ad ottenere un composto chiaro, ma non spumoso. Unire quindi anche l’amido, mescolare energicamente e stemperare il tutto con qualche cucchiaio di latte caramellato. Versare infine il rimanente latte e rimettere tutto sul fuoco a fuoco basso mescolando di continuo. La crema è pronta quando inizierà ad addensarsi velando il cucchiaio.

crema al caramello e mela verde speziata (2) Assemblaggio della crema: unire la purea di mela alla crema al caramello, lavorandola con una spatola. Farla raffreddare a temperatura ambiente poi coprirla a contatto con la pellicola trasparente per alimenti e passarla in frigo per almeno un’ora prima di utilizzarla. crema al caramello e mela verde speziata 1Trasferirla in una sac a poche con bocchetta a stella e riempire i cannoli più piccoli. Prima di servirli, per un tocco in più, guarnire la superficie di crema con qualche piccolissimo cubetto di mela verde.
DSC08550 cannoli 1vvv

57 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: cannoli di pasta sfoglia ai sapori d’infanzia, per una una nuova Vita che verrà!

  1. alessandra ha detto:

    E’ da quando ho letto questo post (praticamente un secondo dopo la sua pubblicazione) che cerco le parole giuste per commentarlo. E anche se ho avuto tanto tempo per farlo, non le ho trovate. Ogni frase mi sembra melensa, stonata, incapace di esprimere tutte le emozioni che hai suscitato, a partire dal voler legare questa notizia alla nostra sfida. Diventare madre è un’esperienza che appartiene alla sfera dell’ineffabile. Ma anche la gratitudine e l’ammirazione che provo per te e per le cose che fai ci vanno vicino, specialmente in questa occasione. E si, mi associo ad Ilaria; sarai una mamma eccezionale. Fieramente, orgogliosamente, unicamente fuori dal coro. Ti abbraccio stretta

    "Mi piace"

    • Mile81 ha detto:

      Cara Alessandra grazie di cuore. Ma le tue parole sono sempre meravigliose credimi. La cosa che mi riempe di gioia è che in questi mesi mtchallenge e il calendario del cibo italiano mi hanno aiutato tanto a restare attiva e a non pensare a tutte le mie ansie e le mie paure…. sono di natura ansiosa e ora più che mai ho mille pensieri. Questo dono speciale era da tanto che lo volevo e ora vorrei solo che arrivasse la fine del viaggio per tenerlo tra le mie mani! grazie della fiducia e delle tante possibilità che in questi anni mi avete dato. Non sai quanto io sia felice cucinando e pensando che un giorno la mia passione potrò trasmetterla ad una nuova vita. Ti abbraccio anche io!

      "Mi piace"

  2. francesca lanuova ha detto:

    Milena stai per vivere l’esperienza più incredibile che possa esserci, sarà da ora e per sempre un’avventura in cui si alterneranno tutti i sentimenti possibili. Sarà entusiasmante, vi auguro sempre gioia. Il post che hai scritto esprime a pieno tutto: dalla dedica, ai cannoli di sfoglia curati e dorati, alle farcitura ricche, cariche d’ intensità e molte note di gusto, realizzate con grande tecnica, tutto segue un filo, tutto è motivato con intenzione è sentimento. Bello il richiamo all’infanzia che diventa farcitura, la meringa e il linome poi mi piacciono tanto, secondo me in quella crema deliziosa speziata con caramello qualche cubetto piccolissimo di mela verde ci starebbe benone. Grazie per le belle parole, un abbraccio.

    Piace a 1 persona

  3. milesweetdiary ha detto:

    Mile, i cannoli sono buonissimi ma di fronte alla notizia che ci hai dato vanno in secondo piano. Auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii sinceri. Sono emozionata, davvero! Chissà voi quale turbinio di emozioni. Oh mamma. Lo sento tutto alla bocca dello stomaco. Ti abbraccio forte tanto il pancino non si vede ancora e non vi faccio male… ❤

    Piace a 1 persona

  4. Kika ha detto:

    Mile mi hai fatto emozionare…
    Che bella notizia ci hai dato, una nuova vita che arriva è sempre una gioia immensa. Ricordo le mie due gravidanze con grande felicità.
    Mi piacciono tantissimo anche le tue proposte, amo particolarmente la mela abbinata al caramello, avevo fatto così i macarons ed erano meravigliosamente buoni, quindi non faccio fatica ad immaginare il tuo ripieno.
    Bellissimi anche i cannoli vuoti

    "Mi piace"

    • Mile81 ha detto:

      Grazie di cuore Kika! Sai che mele e caramello piacciono tanto anche a me! QUesta crema l’ho preparata pensando alle torte di mele della mia infanzia 🙂 e sapere che ti piace mi fa molto piacere. Un saluto caro e grazie ancora per essere passata a trovarmi!

      "Mi piace"

  5. Mapi ha detto:

    Il tuo post è intriso di tenerezza e speranza, dolcezza e amore… e i tuoi cannoli sono semplicemente strepitosi. Mi piacciono entrambi i ripieni, in particolare quello alle mele.
    Tanti auguri per questa nuova vita che è sbocciata! ♡

    "Mi piace"

    • Mile81 ha detto:

      Cara Mapi grazie di cuore. Questo è il regalo più bello della mia vita. Era da un po’ che speravo arrivasse e ora fatico ancora a pensare che sia vero! Spero vada tutto bene. Un saluto caro e grazie mille

      "Mi piace"

  6. Tina ha detto:

    Leggo solo ora ,ma ti faccio tanti auguri Milena per questa bella notizia. Non ti conosco personalmente ma trovo sempre qualche motivo di assonanza con le ricette che eseguì e gli abbinamenti che scegli . Mi piace il tuo modo di scrivere e ammiro la tua bravura e la tua passione che si conferma ogni volta.A presto

    "Mi piace"

    • Mile81 ha detto:

      Tina che carina! Grazie mille! Complimenti che mi riempono di gioia io che sono sempre insicura e poco fiduciosa di me! Personalmente ricambio piacevolmente perchè io che amo la pasticceria trovo fantastici i tuoi dolci sempre eseguiti con estrema cura. Da quando sono in dolce attesa non so perchè fatico molto ad usare il computer, ma con i miei tempi da bradipo passerò presto a trovarti e farò visita anche alle altre “stelle” della squadra! Ancora grazie Tina, spero vada tutto bene. Quante ansie! Un saluto caro e buona serata 🙂

      "Mi piace"

  7. Caramello Salato ha detto:

    Ma congratulazioniiiiii 🙂 che bella notizia! Una nuova vita porta sempre tanta gioia, ti auguro il meglio :-* i bambini piccoli ti tengono impegnata e ti fanno dimenticare tutti i pensieri, i miei ormai sono grandi invece ed i pensieri me li fanno venire 🙂 I tuoi cannoli sono fantastici ed i ripieni super goduriosi!!

    Piace a 1 persona

      • unaromagnolaincucina ha detto:

        No tesorino, goditi la maternità, ascolta la musica e parla con il tuo bimbo, rimani serena e vedrai che andrà tutto bene❤️ É normale avere le ansie ma ricordati che il bimbo/a é sano. Io sono rimasta serena sempre, pensa che con una spinta l’ho fatta. Mi hanno messo la flebo, ho respirato come mi avevano insegnato e senza neanche strillare ho fatto tutto quello che in quel momento serve perché non volevo farla soffrire. Naturalmente avevo sempre fatto tutti i controlli e le ecografie e poi…quando l’ho vista ( sinceramente anch’io ho contato tutte le dita 😂 delle mani e dei piedi!! ) sono sparite tutte le piccole ansie. Goditi serenamente tutti i momenti e stai attenta a non cadere quando sarai più grossa perché è molto facile sbilanciarsi.

        Piace a 1 persona

  8. Patty ha detto:

    Beh, di fronte ad una dedica così e ad una notizia così, tutto il resto passa in secondo piano.
    Immagino l’emozione, la gioia, l’euforia e la lieve paura che l’idea di una nuova vita sempre porta con se. Ma tu sei una mamma fuori dagli schemi e lo dimostrano le tue parole, le tue invenzioni piene di sapori inusuali e pensati, la cura che metti in ogni cosa che fai.
    Tanti auguri cara Milena, una cornucopia piena di felicità!

    Piace a 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      Patty così mi fai commuovere! Grazie mille carissima spero proprio di riuscire a dare tutto il mio amore. Una parte di me vorrebbe fosse già il momento cruciale… ma il percorso è ancora molto lungo! E’ davvero incredibile quello che si prova. Ti ringrazio ancora tantissimo. Un saluto caro e buona serata!

      "Mi piace"

    • Mile81 ha detto:

      Giuliana che piacere leggerti! Grazie di cuore, spero solo che tutto vada per il meglio e grazie anche per i complimenti sui cannoli. Francesca ci ha regalato una ricetta davvero perfetta! Un saluto caro e ancora grazie!

      "Mi piace"

  9. giovanna ha detto:

    Che notizia meravigliosa, posso immaginare le emozioni e le paure ma sono comprensibili,sei bravissima a giocare con le parole e hai fatto emozionare pure me, non posso che farti i migliori auguri sia a te che al tuo compagno, sei dolcissima e sarai una mamma meravigliosa.Intanto mi gusto uno di questi meravigliosi cannoli, certo he ti sei data un bel dafare preparando pure la pasta sfoglia.
    Ti auguro una bellissima serata e ti mando un bacino

    Piace a 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      Cara Giovanna tu riesci sempre a trovare le parole giuste per rassicurarmi e farmi sentire più serena. Spero proprio di essere una buona madre, infonda fare i genitori è il “lavoro” più bello e difficile del mondo. Io ci metterò tutto il mio impegno!!! Per la pasta sfoglia è stato molto faticoso ma mi ha regalato una bella soddisfazione. Con la gravidanza anche cucinare mi stanca tanto. Un bacio grande grande e grazie di esserci sempre!

      Piace a 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      cristina grazie! Questi cannoli li ho immaginati subito così sulla mia tavola con il mio compagno e il mio tesoro… Spero solo che tutto vada bene! Grazie mille per essere passata da qui!

      "Mi piace"

  10. Monica ha detto:

    Ma che meraviglia…tantissimi auguri!! Mi hai emozionato…ho rivissuto tutte le mie attese, e tutti i sentimenti che si intrecciano in quei momenti, tutte le ansie e l’immensa felicità nonostante la stanchezza che ti accompagna ogni giorno….ti abbraccio forte forte!!!! La scelta dei ripieni dei tuoi cannoli fa tornare bambina anche me…bravissima!!!

    "Mi piace"

    • Mile81 ha detto:

      Monica grazie di cuore!!! É davvero incredibile quello che si vive, le gioie e le paure… Speriamo vada tutto bene! Sentire che quello che vivo lo ha provato anche qualcun’altro mi fa sentire meglio!!! Un abbraccio grandeeeee e grazie ancoraaaaaa 🙂

      "Mi piace"

  11. Ilaria ha detto:

    Milena innanzitutto congratulazioni sono felicissima per te e per tuo marito è per la nuova vita che verrà. Mi hai fatto emozionare e scendere pure una lacrima. La tua bravura in pasticceria e l’entisiasmo che ci metti sempre sono uno dei motori di irato gioco che si rinnova sempre con risorse come te. Sarai una mamma eccezionale
    P.s. Mi hai fregato il caramello alla mela come farcitura mannaggia a te 😊

    Piace a 1 persona

    • Mile81 ha detto:

      Ilaria grazie di cuore anche per i complimenti. Detto da te mi riempe ancora di più di gioia!!!! L’mtc mi ha tirato su di morale in tante occasioni aiutandomi anche a credere di piû in me stessa… Per la crema caramello e mela mi dispiace 😦 ma tu riuscirai a tirar fuori qualcosa di speciale già lo so!!!! Un bacio grande e grazieeee

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...