MTC: pane dolce dello Shabbat con gocce di cioccolato, zucchero muscovado e sesamo in memoria di Michael

 

pane dolce del sabato 20Ieri il gruppo dell’MTC ha pensato di commemorare la scomparsa di Michael Mayer preparando il suo pane dolce dello Shabbat. Per salutarlo ognuno di noi gli ha dedicato quella ricetta che a suo tempo ci donò, insieme a Eleonora, per una delle sfide di  Mtchallenge.
L’ho conosciuto così Michael attraverso i suoi piatti, carichi di storia, di sapori, cultura e tradizione, quella ebraica in particolare a me in parte sconosciuta, ma soprattutto pieni di amore e di cura. Non l’ho mai conosciuto se non attraverso le sue parole, il cibo che raccontava, le foto che scorrevano colorate e delicate sulle pagine di “Burro e miele“. E c’era sempre qualcosa da imparare, qualcosa per cui valeva la pena fermarsi a riflettere, un particolare, un ingrediente, un procedimento, una considerazione per cui prendersi del tempo per pensare, osservando le cose in modo diverso.
Pur non avendolo mai incontrato di persona, che fosse speciale era evidente.
Quando pubblicò per la sfida questo pane dolce, io ancora non facevo parte del gruppo, ma lo seguivo comunque silenziosamente. A distanza di tempo, una volta letta la ricetta, il significato che riveste e il suo valore, decisi di provarlo (qui la mia prima versione). Oggi a distanza di tempo, per ricordare Michael, anche se in ritardo, ho pensato anche io di riproporlo… E stranamente ha una fragranza, un sapore, un gusto unico, che non ricordavo, sarà forse che l’ingrediente principale che lo compone è l’affetto che ci ho messo pensando a lui e alla sua famiglia, consapevole del dolore e del senso di vuoto che una tale perdita porta con se. Ma sostegno, amore e rispetto reciproco, in queste occasioni possono davvero essere un forte antidoto per ritrovare un poco di sollievo. Anche il cibo, forte veicolo di emozioni, può diventare un forte canale di comunicazione, un messaggio di affetto e di speranza, un “contenitore” di ricordi e stati d’animo.
In questi frangenti comunque, il lutto rimane qualcosa di estremamente personale, al di là dei credo e delle religioni, ci vuole tempo e forza per riuscire ad andare avanti, tenendo sempre con se quella stella luminosa che resterà per sempre con noi nel nostro cuore perché, come ho scritto per la perdita del mio nonno materno, caro Michael non non c’è tempo che possa dividere, non c’è luogo che possa separare, non c’è morte che possa cancellarti.

pane dolce del sabato 3Se è vero che il pane nella cultura ebraica, così come in molte altre religioni, ha un forte valore simbolico, questo pane dolce di storie e di valori da raccontare ne ha indubbiamente molti.
Il pane dolce dello Shabbat tradizionalmente si prepara per merenda o per la colazione del sabato. Lo Shabbat o “tempo del riposo” (dall’ebraico “smettere”) è il sabato più importante delle ricorrenze ebraiche in cui ci si riposa e si rende grazie a Dio. Durante questo giorno di preghiera e meditazione è infatti proibito compiere determinate azioni. Per l’occasione si preparano piatti tipici da consumare poi con tutta la famiglia. Quello qui proposto, come illustrato nel post di Eleonora e Michael,  non è assolutamente da confondere con lo Challah, pane molto simile a questo, benedetto il venerdì sera e poi mangiato in occasione dello Shabbat, ma che non ammette nessun ingredienti aggiuntivo a quelli previsti.
Rispetto alla versione originale, la mia versione è farcita con zucchero muscovado e gocce di cioccolato fondente e spolverato in superficie con semi di sesamo tostati.
L’impasto è profumato con una stecca di vaniglia. Insieme alla mia, le tante versioni che sono state proposte e dedicate a Michael dal gruppo MTC  le potete trovare qui.

PANE DOLCE DELLO SHABBAT CON GOCCE DI CIOCCOLATO
ZUCCHERO MUSCOVADO E SESAMO

pane dolce del sabato 5Per due trecce
250 gr di farina 0
1 uovo
50 gr di zucchero semolato
10 gr di lievito di birra
65 gr di acqua tiepida
6o gr di olio evo
un pizzico di sale
Una stecca di vaniglia
gocce di cioccolato fondente
semi di sesamo tostati
un cucchiaio raso di zucchero muscovado

Setaccia la farina nella ciotola dell’impastatrice. A parte, sciogli il lievito nell’acqua con un cucchiaino di zucchero. Attendi circa 10/15 minuti fino a quando si saranno formate in superficie tante bollicine.
Aggiungi alla farina il sale e lo zucchero, mescola e versarci il lievito. Comincia ad impastare con il gancio a foglia. Aggiungi poi l’olio, la polpa della stecca di vaniglia e per ultimo l’uovo fino alla sua incorporazione.
Aumenta la velocità e dopo 10 minuti monta il gancio ad uncino. Attendi finchè l’impasto non sarà incordato, staccandosi in un colpo solo dalle pareti della ciotola e avvolgendosi intono al gancio. Se impasti a mano la procedura è identica, dovrai ottenere una pasta liscia, morbida ed elastica, ma non appiccicosa. Forma una palla e posiziona nella ciotola l’impasto. Coprilo e lascialo riposare almeno due ore in un luogo tiepido fino al raddoppio. Trascorso tale tempo dividi in due l’impasto e dividi nuovamente ogni metà in tre parti uguali dello stesso peso. Stendi ogni pezzo ottenendo tre strisce di pasta della stessa lunghezza larghe circa 5/6 cm.
Distribuisci al centro di ogni striscia lo zucchero muscovado, i semi di sesamo e le gocce di cioccolato. Arrotola poi ogni striscia orizzontalmente formando così 3 lunghi salsicciotti. Sigilla perfettamente i bordi.
Posiziona i tre cordoncini uno accanto all’altro. Unisci le estremità superiori da un capo e intrecciali con delicatezza formando una treccia abbastanza stretta. Ripeti lo stesso procedimento anche con la seconda parte di impasto.

pane dolce preparazione

Una volta realizzate le due trecce posizionale su una teglia foderata di carta da forno e lasciale riposare in forno con la lucina spenta per circa due ore.

Trascorso tale tempo spennella le trecce con l’uovo sbattuto e spolvera la superficie con una manciata di semi di sesamo. Accendi il forno a 200 gradi modalità statica. Quando sarà arrivato a temperatura inforna per circa 15/20 minuti. Sforna le trecce e falle raffreddare a temperatura ambiente prima di servirle.

pane dolce del sabato9pane dolce del sabato

 

 

11 pensieri su “MTC: pane dolce dello Shabbat con gocce di cioccolato, zucchero muscovado e sesamo in memoria di Michael

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...