Pensieri fuori dal coro: dulce de leche

DULCE DE LECHE 2

Se anche voi, come me, siete amanti di caramello, mou e toffee allora non potrete esimervi dal provare almeno una volta il Dulce de leche, una sorta di crema caramellata di origini sud americane a base di latte e zucchero che bolliti insieme, con un pizzico di bicarbonato di sodio, danno vita ad un composto denso color nocciola e dal sapore molto simile al caramello.
Questa magica trasformazione di latte e zucchero è resa possibile grazie alla reazione di Maillard ovvero:

una serie complessa di fenomeni che avviene a seguito dell’interazione di zuccheri e proteine durante la cottura. I composti che si formano con queste trasformazioni sono bruni e dal caratteristico odore di crosta di pane appena sfornato  (wikipedia).

DULCE DE LECHE 7

Il dulce de leche o confettura di latte è perfetto per essere spalmato su pane, fette biscottate, per farcire biscotti o per arricchire gelati e altre preparazioni.
Io l’avevo già preparato diverse volte seguendo la ricetta che troverete qui con il semifreddo alla banana e tortino al cioccolato, ma questa volta ho provato la versione proposta dal Calendario del cibo italiano e devo dire che è ancora più buono e delizioso.
Vi lascio quindi la ricetta semplicissima di questo magico dulce de leche. Anche se un tantinello lunga vale davvero la pena provarla!

DULCE DE LECHE O CONFETTURA DI LATTE

DULCE DE LECHE 1

1 L di latte intero
semi di una stecca di vaniglia
250 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Tre piccoli vasetti sanificati con chiusura ermetica
(qui per la sanificazione di vasetti e barattoli)

Versate il latte in una pentola molto alta e capiente con fondo antiaderente e scaldatelo a fuoco medio, fino a ebollizione.

Quando bolle, abbassate il fuoco e aggiungete lo zucchero a pioggia. Mescolate in continuazione con un cucchiaio di legno fino a dissolvere lo zucchero. Quando sarà completamente dissolto, aggiungete il bicarbonato e la vaniglia. A questo punto non spaventatevi, il liquido si gonfierà aumentando di volume. Mescolate sempre con un cucchiaio di legno o un lecca pentole e abbassate il fuoco al minimo senza mai farlo bollire. E’ importante controllare il composto e mescolare in continuazione per evitare che possa attaccarsi al fondo o bruciarsi.
Ci vorrà tempo e pazienza, circa 1 ora per ogni litro di latte, ma piano piano il liquido inizierà a restringersi, riducendosi di 2/3 rispetto alla quantità di partenza, e il colore bianco candido del latte assumerà via via i toni sempre più scuri, color nocciola, caratteristici. Quando il dulce de leche sarà bello denso, colatelo nei barattoli, chiudeteli e fatelo raffreddare completamente prima di utilizzarlo.
Se lo desiderate ancora più denso continuate ancora un po’ la cottura sempre mescolando in continuazione.

DULCE DE LECHE 3

DULCE DE LECHE 10

7 pensieri su “Pensieri fuori dal coro: dulce de leche

  1. AleB. ha detto:

    Mi sembra di sentirne il profumo! Amo tutto ciò che ha un sapore caramellato e prima o poi prenderò il coraggio di preparare anche il Dulce de Leche. Una mia amica cubana mi aveva detto che per non doverlo mescolare tutto il tempo si possono mettere delle biglie nella pentola, perché con il bollore continuano a muoversi sul fondo. Se proverò questa tecnica ti farò sapere come viene 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...