Calendario del cibo italiano: pancarrè all’olio di oliva e pepe verde

400 g farina W 280 (tipo 0)
200 g latte intero
6 g lievito di birra
40 gr di olio di semi
12 g zucchero semolato
8 g sale

Sciogliere il lievito con 150 g di latte e lo zucchero. Unire la farina setacciata e incorporare il latte rimasto, l’olio di oliva e il sale.
Impastare bene per una quindicina di minuti fino ad ottenere un impasto liscio, morbido ma sodo che non si appiccica alle dita.
Formare una palla e farla lievitare fino a raddoppio del volume in una ciotola coperta con pellicola per alimenti. Ci vorranno circa 2 ore ad una temperatura di 20°C. circa, ma dipende anche dall’umidità e da altre variabili.
Rivestire di carta forno uno stampo per plumcake e ungerlo leggermente di olio (ne basta davvero pochissimo.
Riprendere l’impasto, appiattirlo un poco con le dita, spolverarlo con il pepe verde e con l’aiuto del mattarello stenderlo in un rettangolo lungo quanto lo stampo. Arrotolare la pasta formando un salsicciotto e collocarlo nello stampo. Coprire a campana e lasciar lievitare fino a quando l’impasto non arriverà al bordo dello stampo.
Infornare  a 200° per i primi 20 minuti, poi abbassata la temperatura del forno a 180° e fatto cuocere per altri 30 minuti. Se durante la cottura dovesse colorarsi troppo coprirlo con alluminio o carta forno.

Una volta sfornato spennellare la superficie con un po’ di acqua e avvolgere il pancarrè in un canovaccio pulito fino a raffreddamento.