IL LIBRO TATTILE

Costruire libri con i bambini è una delle esperienze laboratoriali che preferisco. In particolare è molto utile rimanere con i più piccoli sul tema dei pre libri che possiamo realizzare coinvolgendo i genitori. L’esperienza promuove e incentiva nel bambino la capacità narrativa, la produzione di un immaginario personale e la capacità narrativa, attraverso l’esperienza diretta e lo scambio tra adulto e bambino che parte, in questo caso, dalla lettura e dall’esplorazione sensoriale. Il libro è l’oggetto mediatore per conoscere il mondo e se stessi, specie per i più piccoli che possono avvicinarsi alla lettura e alle storie attravero “il fare concreto”. E’ la prima lettura che coinvolge il bambino globalmente.
I pre libri, primi libri che incentivano la scoperta del libro come oggetto da esplorare attraverso l’uso dei sensi, possono avere forme e dimensioni differenti come quelli di gomma o di stoffa ecc., possono essere sagomati oppure proporre inserti colorati e di materiali vari per incentivare l’uso del tatto e dei 5 sensi. Questi sono quelli maggiormente diffusi e molto amati dai bambini più piccoli. Il gioco è proprio quello di inventarne altri … da realizzare, sfogliare e scoprire.
I materiali di recupero sono la fonte principale da cui attingere per costruire inserti tattili: dalla carta di tipologie differenti alla plastica, dalle stoffe al cotone, dagli alementi naturali alle materie prime come il riso e le spezie che si utilizzano in cucina, le pagine si riempono di odori, colori, textur da scoprire, toccare, annusare e leggere con le dita, gli occhi, le orecchie e la mente.
I pre libri sono albi che coinvolgono il bambino, aiutano a sviluppare l’immaginazione e a mettere in moto il corpo e la mente, attivando le capacità espressive e cognitive. Sono dunque testi ad alta accessibilità che si rivolgono non solo ai piccolissimi, ma anche ai bambini non italofoni e con disabilità. In particolare per loro in questi ultimi anni sono nati testi e pre libri pensati ad hoc che integrano linguaggi diversificati, come per esempio il linguaggio brail, e canali espressivi molteplici. Sono albi illustrati e primi libri adatti per essere letti ed utilizzati da coloro che presentano “altre abilità”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...